Il contenuto di questo sito può essere riprodotto solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 28 gennaio 2020

Cake sciroppato al limone

Forse ho trovato la quadratura del cerchio, la ricetta ideale nel vasto panorama delle torte aromatizzate al profumo di limone. Dopo averne provate tante e con alterne fortune, mi sembra che il dolce di Nigella risponda a tutte le caratteristiche che chiedo ad una torta al limone: che sia morbida e non gnucca; che sappia tanto di limone; che non sia eccessivamente dolce e burrosa. Ad ogni modo, considerato la mia indole incontentabile, continuerò a sperimentarne altre, cosi' come continuerò a provare nuove ricette di torta di mele... per la gioia dei miei lettori ;-)

CAKE SCIROPPATO AL LIMONE
da una ricetta di Nigella Lawson, dal libro "Delizie divine. Come diventare una dea in cucina"


Ingredienti per uno stampo da plumcake da 25x11x8 cm 
125 g di burro, morbido
175 g di zucchero semolato
2 uova grandi, a temperatura ambiente
la scorza grattugiata di 1 limone, non trattato (io ho messo la scorza di 2 limoni)
175 g di farina autolievitante
un pizzico di sale
4 cucchiai di latte

burro e farina per lo stampo

Per lo sciroppo
100 g di zucchero a velo
il succo di 1 limone e 1/2 (circa 4 cucchiai) 

Per la glassa (mia iniziativa)
40 g circa di zucchero a velo
succo di limone q.b.

Procedimento
Accendere il forno a 180 gradi, statico. Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake. Adagiarvi  una striscia di carta forno tagliata in modo che copra il fondo e i lati più corti dello stampo (io non l'ho fatto). Montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero semolato. Quando la massa diventerà gonfia e chiara aggiungere le uova, uno alla volta, e la scorza grattugiata dei limoni. Montare ancora per qualche minuto. Unire la farina e il sale,  incorporandoli delicatamente, infine il latte. Versare il preparato nello stampo; batterlo leggermente sul banco da lavoro per eliminare eventuali bolle d'aria e cuocere per 45 minuti, finche' la torta diventerà dorata e gonfia (si sgonfierà un po' al centro raffreddando avverte Nigella, e anch'io l'ho riscontrato) e uno stecchino infilato al centro ne uscirà pulito. Nel frattempo, preparare lo sciroppo scaldando in un pentolino il succo di limone e lo zucchero, finche' quest'ultimo non sarà ben sciolto. Una volta sfornata la torta, bucherellarne la superficie con uno spiedino di legno e versarci sopra lo sciroppo, avendo cura di distribuirlo uniformemente.  Lasciare che lo sciroppo venga tutto assorbito e, una volta freddo, sformare il dolce. Io l'ho successivamente pennellato con una glassa densa, preparata facendo sciogliere lo zucchero a velo con un po' di succo di limone.


Altre ricette di dolci al limone qui sul blog
Torta al limone La Belle Auberge
Torta al limone e mirtilli
Cake al profumo di limone e di lavanda
Barrette al limone e mirtilli
Biscuit al limone e olio d'oliva di Alda
Semifreddo meringato al lemon curd
Gelato di yogurt e limone

2 commenti:

  1. Beh...mi consolo...anch'io ho un'indole incontentabile. Sempre alla ricerca del meglio, per non dire della perfezione (che poi è solo un miraggio o una stella polare che orienta più che un traguardo sempre raggiungibile). Se vuoi un sapore carico di limone (anche per i miei gusti i dolci al limone non sanno mai abbastanza di limone) basta che aggiungi ancora di più scorza di limone all'impasto: è quella che dà l'aroma ed il profumo.

    RispondiElimina
  2. Grazie del consiglio, Cristina. Tu sei davvero una professionista e si percepisce la grande passione che ti sprona a fare sempre meglio. Un abbraccio.

    RispondiElimina