Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 6 aprile 2006

Torta di mele 2




Veramente squisita, è la torta dei ricordi d'infanzia, la crostata di nonna Papera, quella che metteva a raffreddare sul davanzale della finestra e Ciccio se la portava via...

TORTA DI MELE (Apple pie)
Per la frolla:
300 g di farina
200 g di burro
120 g di zucchero
buccia di ½ limone bio grattugiata
2 tuorli – un pizzico di sale
Per il ripieno:
500 g di mele renette o golden (al netto degli scarti)
60 g di zucchero di canna
succo di ½ limone - 1 cucchiaino da caffè di cannella - 1 cucchiaio di maizena – una noce di burro
Preparare la frolla impastando il burro con la farina fino a formare delle grosse briciole, aggiungere lo zucchero, il sale, la buccia di limone e i tuorli e lavorare rapidamente. Farne un panetto e metterlo a riposare al fresco per un’oretta. Nel frattempo, tagliare a dadini le mele, metterle in una bacinella, spruzzarle con il succo di limone, cospargerle con lo zucchero di canna e la maizena . In un largo tegame far sciogliere una noce di burro, aggiungere le mele e gli altri ingredienti e lasciar cuocere a calore dolcissimo per 5 minuti. Profumare con la cannella e lasciar raffreddare il composto.
Riprendere la frolla, dividerla in due pezzi di cui uno doppio dell’altro, stendere il più grande in un disco che vada a rivestire fondo e pareti di uno stampo da 24 cm, imburrato e infarinato. Versarvi il composto e ricoprirlo con l’altro disco di pasta che avrete steso. Rifilare bene i bordi, praticare un foro al centro della torta per aiutare il vapore ad uscire. Pennellare la superficie con poco latte. Cuocere in forno caldo a 200° per i primi dieci minuti poi abbassare a 180° e proseguire per circa 50’. Quando la torta sarà fredda potrete decorarla con dello zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento