Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 5 gennaio 2008

Spaghetti al pesto di capperi

E' una di quelle ricette che la brava Suor Germana definirebbe da "quando si arriva a fine mese e ci sono pochi soldi nel borsellino". In effetti, con pochi ingredienti di qualità, generalmente sempre presenti nelle credenze domestiche, si può imbastire un piatto di grande soddisfazione.



per 4 persone:
3 cucchiai di capperi medi di Pantelleria (sotto sale)
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di Parmigiano grattugiato
3 cucchiai di pinoli
olio extravergine q.b.
320 g di spaghetti

Lavare i capperi sotto acqua calda (si fa prima a dissalarli), asciugarli per bene e metterli nel mixer, insieme allo spicchio d'aglio sbucciato, i pinoli (precedentemente tostati in un padellino antiaderente), il grana e circa mezzo bicchiere di olio. Frullare fino a formare una crema omogenea. Cuocere gli spaghetti al dente, conservando un po' dell'acqua di cottura che servirà a diluire la salsa. Condire la pasta con il pesto di capperi.



Questa ricetta, insieme ad altre del mio blog, è stata scelta per essere pubblicata nel libro Cucina facile & veloce - Food Editore.

5 commenti:

  1. Copiato e pronta a farlo domani,è decisamente invitante,brava Eugenie come sempre.

    RispondiElimina
  2. grazie, annamaria. Poi mi dici se ti è piaciuto.

    RispondiElimina
  3. la stessa ricetta era stata pubblicata nel sito www.cuocoadomicilio.com . Al posto dei pinoli li dicevano di metterci le mandorle. L'ho provata ed è fenomenale. Oggi la provo con i pinoli. ciao.

    RispondiElimina
  4. Fammi sapere se ti è piaciuta, caro/a anonimo/a. Non conosco quel sito, ma ho letto da altre parti che, alcuni, aggiungono anche della polpa di pomodoro crudo.
    ciao
    eu

    RispondiElimina
  5. si mi è piaciuta anche con i pinoli, ed ho capito che la migliore è con pino e mandorle.

    RispondiElimina