Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 17 luglio 2008

Crema fredda di carote e zenzero

Un inizio di cena ideale, in queste calde serate estive. La dolcezza della carota acquista brio con il piccante dello zenzero e del coriandolo; la panna (o lo yogurt) aggiunge morbidezza a questa squisita minestra.



Per due persone occorreranno:
350 g di carote
15 g di burro
50 g di scalogno
30 g di zenzero fresco
3 pezzetti di buccia d'arancia (senza la parte bianca)
sale, pepe nero del mulinello, un pizzico di coriandolo in polvere
1/2 litro di acqua (o brodo di pollo)
succo di 1/2 arancia

per decorare:
1 dl di panna semimontata o 1/2 vasetto di yogurt greco
noce moscata grattugiata

Far sciogliere, su fiamma moderata, il burro. Unire lo scalogno affettato, lo zenzero sbucciato e tagliato a spesse rondelle. Lasciar insaporire per 2 o 3 minuti, aggiungere le carote tagliate a rondelle, un pizzico di sale, una macinata di pepe nero, una presa di coriandolo e un po' di buccia d'arancia. Dopo 2 o 3 minuti, allungare con il brodo (o acqua) bollente, coprire e cuocere per 20 minuti. Trascorso questo tempo, unire il succo d'arancia e proseguire la cottura per ancora 5 minuti. Estrarre i pezzi di zenzero e frullare il resto, fino ad ottenere una crema omogenea. Far intiepidire e riservare in frigorifero per qualche ora. Al momento di andare in tavola, guarnire con un filo di panna semimontata e una grattugiata di noce moscata.





8 commenti:

  1. questa la voglio provare!
    SI!
    Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  2. Questa la voglio fare anche io e con lo yogurt.

    RispondiElimina
  3. Che bella, la provo senz'altro !
    Sto meditando di non togliere lo zenzero ...
    Ciao :)

    RispondiElimina
  4. Grazie per i complimenti; vi assicuro che questa crema è davvero buona, anche gustata il giorno dopo. Ti assicuro, Fedeccino, che il piccante si sente già con l'infusione; temo diventerebbe troppo forte frullando lo zenzero.
    un caro saluto
    eu

    RispondiElimina
  5. Bella questa ricettina !! Ciao lisa
    http://ricettedafairyskull.myblog.it/

    RispondiElimina
  6. ho deciso di provare tutte le tue zuppe, perché ho concluso che sono tutte troooppo buone. Ieri sera ho preparato questa e....wow, che goduria! Visto che la seratina fresca non predisponeva al cibo freddo, l'ho servita calduccia, e, credimi, è piaciutissima. il contrasto tra il caldo piccantino della crema e il fresco acidulo dello yogurt ha fatto impazzire le mie papille! XD
    Grazie ancora e ciao!

    RispondiElimina
  7. @FairySkull:ciao, Lisa, vedo solo adesso il tuo gentile commento. Complimenti per il tuo blog, è interessantissimo!
    @Cippamunka:grazie mille del riscontro; fa sempre piacere sapere di aver consigliato qualcosa di buono. Anch'io amo le zuppe,sia calde che fredde, soprattutto quelle con quel certo saporino in più regalato dalle spezie. Recentemente, ho letto su un sito gestito da una federazione di cuochi, una ricetta di crema di carote con anice stellato. L'ho proposta a casa ed è piaciuta, anche se non ha raggiunto la bontà di questa, fatta con carote e zenzero. Grazie di nuovo e
    felice giornata
    eugenia

    RispondiElimina