Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 11 gennaio 2018

Ciambellone 4/4 alla panna

Il classico dolce adatto alla colazione o alla merenda dei ragazzi, specie se accompagnato da una tazza di caffè o di te'. Questa volta ho utilizzato un bellissimo stampo ricevuto in regalo due Natali fa da mia figlia Giulia e devo dire che l'effetto e' notevole. 

CIAMBELLONE 4/4 ALLA PANNA
Ingredienti
4 uova
250g di zucchero
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
1 pizzico di sale
250ml di panna fresca
250g di farina autolievitante
2 cucchiai di rum
3 cucchiai di latte
3 cucchiai di cacao amaro
Procedimento
Accendere il forno e portarlo a 180 gradi. Mettere nella ciotola dell'impastatrice le uova e, con la frusta a gomitolo, cominciare a sbatterle. Unire, piano piano, lo zucchero, il sale e la vaniglia, montando fino ad ottenere una massa gonfia, soda e chiara. Unire a filo la panna poi abbassare la velocità al minimo e aggiungere, lentamente, la farina autolievitante. Profumare il composto con il rum. Ungere di burro uno stampo a ciambella e cospargerlo molto leggermente con della farina, facendone cadere l'eccedenza. Versare 3/4 di impasto nello stampo. Al rimanente, aggiungere il cacao, setacciato, e tre cucchiai di latte. Versare a cucchiaiate sopra l'impasto chiaro, facendolo leggermente affondare. Cuocere in forno caldo per 40 minuti. Sfornare e capovolgere lo stampo su una gratella. Attendere cinque minuti prima di sformare.

10 commenti:

  1. classico che non deludono mai... bellissimo stampo. s

    RispondiElimina
  2. Lo stampo e' bellissimo, molto morbido il tuo ciambellone.
    Complimenti a te.

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto venire voglia di ciambella...

    RispondiElimina
  4. ciao cara, non ho la panna altrimenti lo farei... lo stampo é bellissimo, quasi quasi me lo compro! :)
    e se usassi la panna di cocco???

    RispondiElimina
  5. Ciao, Erika, buon anno! Non conosco la panna di cocco ma l'idea mi sembra buona. Se ci tenti, fammi sapere il risultato. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eugenia, ho provato e il risultato non é stato come mi aspettavo.
      Ho dovuto aggiungere piu' latte e nel finale troppo pensante e poco soffice. :)
      e' utile fare esperimenti. ;)

      Elimina
  6. Quindi, pollice verso per la panna di cocco? Peccato.

    RispondiElimina