Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 21 gennaio 2011

Salsa ai frutti di bosco

Rapidissima, buona, versatile. L'ho impiegata come decorazione e complemento indispensabile a due preparazioni: la panna cotta allo yogurt e il gelato allo yogurt e limone.



1 busta da 200g di frutti di bosco surgelati
10 g di burro
4 cucchiai di zucchero di canna chiaro (40g)
40 g di vino bianco secco

Fondere il burro in un wok; farvi sciogliere, a calore moderato, lo zucchero. Unire i frutti di bosco ancora surgelati, mescolare bene, sfumare con il vino bianco. Cuocere la salsa per non più di tre o quattro minuti, onde mantenere la consistenza dei frutti. Si può servire sia calda che fredda.



4 commenti:

  1. Cara Eugenia,come forse ricorderai io non amo i dolci,ma ho pensato che trasformerò la tua salsa
    in una salsa piccante da accompagnare ad un arrosto di maiale,è un'eresia?Ci aggiungerò alcune gocce di estratto di senape,in quantità da decidere in base ai propri gusti,forse diminuendo un poco lo zucchero,ma non più di tanto...sono molto curiosa di sentire il tuo parere!Un caro saluto
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. ciao, Annamaria, bentornata dalla montagna!
    sai che hai avuto una bellissima idea? la vedrei proprio bene anche con arrosti di selvaggina o con il petto d'anatra. Con la dose di zucchero indicata, la salsa conserva ancora molto la sua acidita'; aggiungendo l'essenza di senape presumo la servirai fredda, vero? Secondo me, ci starebbe bene anche un'aggiunta di mela renetta a dadolini minuscoli.
    ti abbraccio
    buon sabato
    eu

    RispondiElimina
  3. Ciao Eugenia.Sì,sono "relativamente" tornata dalla montagna perchè domani sono in partenza per Bolzano,more solito!!!
    La salsa va servita fredda e personalmente la farò senza pezzetti di mela,mi sembra un'aggiunta
    di cui non ha bisogno,ma si può sempre provare.Sappiami dire che poi io ti seguo!!Un abbraccio sempre affettuoso
    Annamaria

    RispondiElimina
  4. hai ragione, Annamaria. La mela, unita ai frutti di bosco, la pensavo in una salsa calda, resa piccante dalla senape in polvere. C'e' materiale su cui sperimentare...
    un abbraccio a te

    RispondiElimina