Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 23 novembre 2008

Salsa Cumberland

E' un'ottima salsa fredda, di origine inglese, che si accompagna a terrine di carne, come quelle di faraona e di coniglio, oppure a piatti freddi di selvaggina, agnello o maiale.



1 arancia non trattata
1 limone non trattato
1 scalogno (25g)
3 cucchiai di vino Porto
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino da caffè di senape Colman's in polvere
un pizzico di sale
pepe nero
200 g di Red Currant Jelly (gelatina di ribes rosso)

Lavare accuratamente l'arancia e il limone. Prelevarne la scorza con un pelapatate e tagliarla a julienne. Tritare lo scalogno. Portare a bollore due bicchieri d'acqua, salare leggermente, farvi sbollentare zeste e scalogno per 3 o 4 minuti. Trascorso questo tempo, scolarli e farli asciugare su un panno da cucina. Mettere in un pentolino il Porto, il succo di 1/2 arancia e di 1/2 limone, le zeste e lo scalogno, lo zenzero e la senape, un pizzico di sale e un'abbondante macinata di pepe. Far bollire, a fiamma moderata, per qualche minuto. Unire la gelatina di ribes rosso e farla sciogliere perfettamente, aiutandosi con una piccola frusta. Prestare molto attenzione a questo passaggio, poiché la gelatina impiega parecchio a sciogliersi in modo omogeneo. Servire la salsa fredda. Si conserva in frigorifero per un paio di settimane, avendo l'accortezza di chiuderla in un barattolo munito di coperchio.

3 commenti:

  1. magnifica! viva eu.

    (ho giusto comperato della composta di ribes rosso, e pensa un po' di cosa avevo bisogno...della ricetta per la salsa!).

    RispondiElimina