Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 16 giugno 2009

Penne alle zucchine

La ricetta me l'ha ricordata Artemisia. Si trattava, in origine, di un piatto di fusilli realizzato da Laura Ravaioli, la chef romana del Gambero Rosso Channel.Uno di quei condimenti da preparare nel tempo di cottura della pasta; facile e di grande soddisfazione, specie ora che, dall'orto,arrivano le prime zucchine.



Per tre persone occorreranno:
2 zucchine romanesche di media grandezza
2 cucchiai d'olio extravergine
1 bel cipollotto tritato
una noce di burro
sale, pepe nero del mulinello
una spolverata di parmigiano grattugiato
240 g di penne rigate

Mentre si lessa la pasta, si taglia a dadolini una delle zucchine e la si fa saltare rapidamente in un soffritto di olio e cipollotto: dovrà rimanere ben al dente. L'altra zucchina, tagliata a pezzetti, la si passerà nel frullatore, insieme alla noce di burro ed a un mestolino dell'acqua di cottura della pasta. Si verserà quindi la purea nella padella delle zucchine, facendo insaporire il tutto per un paio di minuti, salando e pepando al giusto. Dopo aver scolato le penne, si faranno saltare nel condimento e si serviranno spolverizzate con il grana.

La ricetta con le dosi ravaiolesche si trova in parecchi siti web, per esempio qui

2 commenti:

  1. Che buona la pasta con le zucchine. Me ne faccio delle scorpacciate in estate ...

    RispondiElimina
  2. Anche a me piace molto. Una mi avicina mi aveva insegnato anche questo metodo: Mentre l'acqua della pasta bolle, prima di salarla, vi si gettano 4 wurstel e li si lasciano scottare per qualche minuto. Si scolano e si tagliano a rondelle. Le zucchine si fanno saltare in olio e scalogno (o cipolla) e si condiscono come al solito. Cotta la pasta, si riuniscono tutti gli ingredienti nella padella delle zucchine e si fa insaporire per qualche istante. Facoltativo l'uso di decorare il piatto con poco prezzemolo trito. Ai ragazzi piace molto.

    ciao
    eu

    RispondiElimina