Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 17 novembre 2008

Ristorante e Caffetteria Momi - Como











Il ristorante-caffetteria si trova al 5° piano del palazzo che ospita i magazzini Coin. Dalle sue finestre si gode una spettacolare vista sul duomo di Como e sui tetti del centro storico. Arredamento minimale, servizio informale ma cortese, alcune interessanti opere artistiche alle pareti. Ho constatato, con animo grato, che non ci sono più le sedie rivestite in tessuto chiaro di qualche tempo fa, decorate da inaccettabili macchie di cibo; sono state sostituite da altre in materiale lavabile, decisamente più igieniche. In questo locale è possibile consumare un pasto veloce a prezzi contenuti, con proposte gastronomiche interessanti. Ho scelto due antipasti: la terrina di coniglio con insalata di puntarelle all'aceto balsamico e il tortino di zucca e finocchi. Buona la terrina anche se, misteriosamente, mi è stata servita calda. Senza infamia e senza lode il tortino che, sul menu, veniva descritto aromatizzato al finocchio ma, alla degustazione, non ne presentava traccia. Per contro, i finocchi posti a decorazione del piatto sembravano aver visto giorni migliori.Come secondo, arrosto di reale di vitello con contorno di "purè vero" (!). Commento di M: lo fai meglio tu. Un calice di Dolcetto, una minerale e due caffè hanno completato il sobrio pasto. Antipasti a 6 euro, primi a 7, secondi a 9 euro, vini al calice 2,50. Cosa pretendere di più?

3 commenti:

  1. che piacere vedere il tuo sguardo su luoghi a me cari e familiari!

    RispondiElimina
  2. Quando siamo a Como, di solito andiamo alla Latteria Bolla oppure il Don Lisander.
    E sempre utile avere opinioni su altri posti! Grazie.

    RispondiElimina
  3. @ amalteo: grazie. Lo scorso sabato c'era una luce bellissima ad illuminare il lago e la collina di Brunate. Ho scattato altre foto e devo trovare il tempo di ridurle e pubblicarle.
    @ sylvia: tant(issim)i anni fa, mi capitava spesso di consumare un frugale pasto alla cremeria Bolla. Sapessi la delusione che ho provato, sabato scorso, nel gustare il loro gelato. Me lo ricordavo buono e cremoso, e mi sono ritrovata con un preparato così ricco di addensanti e stabilizzanti da rimanere attaccato al palato! Sapete che è diventato difficilissimo trovare una gelateria decente di questi tempi? Se avete indirizzi fidati, segnalatemeli, per favore.
    un caro saluto

    RispondiElimina