Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 18 gennaio 2008

Bigoi in salsa

Il commento di Sandra, nel post del risotto, mi ha ricordato questo stupendo piatto, preparato sotto le sue sapienti direttive. Sono dosi per 6 persone.



1 chilo di cipolle bianche
150 g circa di acciughe sotto sale
olio extravergine
sale
pepe nero macinato al momento
500 g di bigoi

Dalla vivace prosa della stessa Sandra:
"Affetto le cipolle finemente e le lascio in un filo acqua corrente per almeno un'ora, poi in padella con coperchio (con abbondante olio, ndr)per altrettanto tempo, finché diventano quasi trasparenti.".


Che così proseguiva, in un post su AT:
"A questo punto aggiungo le acciughe pulite e diliscate e mescolo finché queste ultime non si disfano. Mettetene quante servono a salare giustamente la salsa e darle un colore beige-marroncino. Fine. Qualcuno mette vino per cuocere le cipolle, io no. Condite i bigoi.".


Mio contributo:
"Spolverare con una bella macinata di pepe nero, prima di portarli in tavola.".



Buon appetito!

2 commenti:

  1. a leggere m'è venuta salivazione come a un cane! vabbè che sono le due ma detta ricetta veneta o toscana che sia anzi diciamo italiana con patrio orgoglio, è davvero invitante e come tutte le cose semplici è buonissima e siccome da tanto non uso le acciughe non vedo l'ora di farla, ovviamente mi atterrò alla variante veneta circa le cipolle e vedo giustamente una ridimensionatura del tempo: un'ora d'acqua corrente perché 24 erano uno sproposito vero? (forse farò mezz'ora!)

    grazie allora a tutt'e due a Eugenia che propone e a Sandra che docet

    RispondiElimina
  2. stesso effetto anche a me... acquolina.

    RispondiElimina