Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 27 aprile 2008

Gamberi in salsa Thai

Oggi a pranzo, con l'immancabile aperitivo domenicale, ho servito della crema al formaggio, accompagnata da alcuni panini alle noci ancora fragranti di forno. Per introdurre una nota esotica, ho presentato anche dei gamberi, fatti saltare in padella con un pesto di foglie di coriandolo, aglio fresco, pepe nero e aromi orientali. La novità è stata accolta con favore da tutti i componenti della famiglia!




una dozzina di gamberi, privati del carapace (conservare la coda) e del budellino nero
4 spicchi di aglio novello (2 spicchi se secco)
un cucchiaino da tè di pepe nero in grani
un mazzolino di coriandolo
2 cucchiai di salsa di soya
2 cucchiai di salsa di ostriche
2 dita di vino bianco secco (o Martini Dry)
olio

Pestare in un mortaio i granelli di pepe con gli spicchi d'aglio, precedentemente spellati. Aggiungere le foglie di coriandolo e continuare a pestare fino a ridurre in crema. Mescolare, in una scodella, la salsa di soya, la salsa d'ostriche e il vino. Scaldare un filo d'olio in una padella antiaderente, unire il pesto di coriandolo, lasciar insaporire 1 minuto; aggiungere i gamberi, cuocerli per un paio di minuti. Insaporire con quanto contenuto nella scodella, lasciar restringere un poco e servire ben caldo.



Nessun commento:

Posta un commento