Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 2 novembre 2010

Cake allo zenzero di Alda


Dopo aver parlato della bontà e delle virtù dello zenzero candito, vi propongo questo buon dolce da tè, preparato con una delle infallibili ricette di Alda, un'amica che ricordo sempre con molta nostalgia e che mi piace richiamare alla memoria proprio in questo giorno. Ricetta e note tra parentesi sono le sue originali.

Cake allo zenzero (Alda M)



È l'ideale per il tè.

250 g farina, 150 g uvetta (chi ha dello zenzero candito, può sostituire una parte dell'uvetta con lo zenzero candito), 120 g zucchero, 120 g burro ammorbidito (non fuso) 2 uova intere, 1/2 bustina di lievito (per me 1 bustina = 16 gr), 1 cucchiaio di zenzero in polvere.

Per cuocerlo, l'ideale è una forma da cake (rettangolare a bordi alti) lunga 20 cm (io uso le forme in alluminio da forno/congelazione)

Battere il burro con lo zucchero fino a che non si vedono più i granellini, aggiungere sempre battendo le uova una ad una, alternandole a cucchiaiate di farina mescolata al lievito e allo zenzero, aggiungere l'uvetta. Cuocere a 180° circa 40 minuti.

7 commenti:

  1. Grazie per questo pensiero- e per questo dolce, uno dei miei preferiti, di quelli che me la ricordano di più.
    Un bacione
    Ale

    RispondiElimina
  2. Spelndida ed impeccabile ricetta,grazie Eugenia.... Il ricordo di Alda, che peraltro non ho mai avuto la fortuna e l'onore di conoscere di persona, è sempre presente quando ripropongo qualche sua ricetta...un bacio

    RispondiElimina
  3. Eugenia, grazie per avercela ricordata.
    A me capita di pensare spesso ad Alda, mi basta sfogliare il mio quaderno di ricette.
    Io ho avuto il piacere e l'onore di conoscerla, ci siamo incontrate a parigi ed è stato un piacere difficile da descrivere.
    Un abbraccio forte ed un peniero a Alda

    RispondiElimina
  4. @alessandra
    @chiara
    @lydia

    grazie a voi. Il mio pensiero corre alla sua splendida famiglia e sono convinta che questo grande affetto e stima, che ancora adesso circonda la sua memoria, possa raggiungerli come una lieve carezza consolatrice.

    RispondiElimina
  5. Come dimenticare la cara Alda.
    Grazie per il ricordo.

    RispondiElimina
  6. Ciao,
    siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
    Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
    Se ti va puoi seguirci.
    A presto!
    Trattoria Trinacria
    http://trattoriatrinacria.blogspot.com

    RispondiElimina