Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 15 giugno 2018

Fidelini con grano saraceno al ragù di gamberi

Ho preso spunto per questa pasta da un ottimo piatto ordinato di recente al ristorante La Darsena, a Tremezzo, sul lago di Como. Al posto del missoltino (l'agone essiccato che e' ormai diventato l'icona della gastronomia lariana) ho messo delle code di gambero, ma ho mantenuto il vivace tocco di colore delle verdure tagliate a julienne, che apportano una nota croccante e un certa leggerezza alla preparazione. 

FIDELINI CON GRANO SARACENO AL RAGU' DI GAMBERI

Ingredienti per 2 persone
140g di fidelini con grano saraceno
200g di code di gambero, già sgusciate
1 zucchina, tagliata a julienne
1 carota, tagliata a julienne
1 scalogno, tritato
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio d'aglio
3 pomodori perini, spellati, privati dei semi e tagliati a dadini
sale fino q.b.
1 foglia di alloro
2 dita di vino bianco secco
4 foglie di basilico

Procedimento
Nel wok, mettere un cucchiaio di olio e metà dello scalogno tritato. Far rosolare brevemente, poi aggiungere la carota a julienne e, dopo 30 secondi, la zucchina. Saltare a fiamma vivace per un minuto o poco più (le verdure dovranno essere ancora croccanti). Salare e mettere da parte. Nello stesso wok, aggiungere un altro cucchiaio di olio, la foglia di alloro e il resto dello scalogno. Far rosolare brevemente, poi aggiungere i gamberi, tagliati a pezzetti. Saltare per un minuto, sfumare con il vino bianco, salare leggermente e togliere dal fuoco. Mettere da parte in un piatto fondo. Utilizzando sempre lo stesso wok, non ripulito (il fondo rimasto apporterà un prezioso tocco di sapore al ragù), mettere l'ultimo cucchiaio d'olio e lo spicchio d'aglio tagliato in due. Far insaporire su fiamma bassa, poi immettere i pomodori e farli saltare, su fuoco vivace, per un paio di minuti. Salare. Eliminare l'aglio.  Nel frattempo, lessare la pasta.  Poco prima di scolarla al dente, scaldare il pomodoro; aggiungervi i gamberi e le verdure saltate. Unire la pasta e lasciarla insaporire qualche istante. Servire cospargendo con le foglie di basilico spezzettate.



Nessun commento:

Posta un commento