Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 15 dicembre 2009

Petto d'anatra laccato al miele e spezie

Per la ricetta mi sono ispirata a quella del sito épicurien , aggiungendo, alla fine, un po' di succo d'arancia per diluire il fondo di cottura rimasto. Ne è risultato un piatto gradevole e appagante, considerando che l'ho servito con degli sformatini di zucca e del puré di patate.





ingredienti per 2 persone:
1 petto d'anatra (400g)
3 cucchiai di miele d'acacia
3 cucchiai di aceto balsamico
un buon pizzico di cannella in polvere
un buon pizzico di cumino in polvere
1/2 cucchiaino di pepe di Sichuan in grani
1/2 cucchiaino di coriandolo in grani
sale
un'arancia navel

Pestare nel mortaio il coriandolo e il pepe di Sichuan. Mettere in un pentolino il miele e scaldarlo a fuoco vivo per circa 2 o 3 minuti, finché caramellizza leggermente. Versarci sopra l'aceto, mescolando immediatamente con un cucchiaio per sciogliere bene il miele. Aggiungere la cannella, il cumino e le altre spezie ridotte in polvere. Lasciar ridurre a fuoco dolce per circa 2 o 3 minuti, fino ad ottenere una consistenza sciropposa. Prendere il petto d'anatra e inciderne la pelle con lunghi tagli trasversali (senza arrivare alla polpa sottostante), in modo da ottenere come dei piccoli rombi. Massaggiare la carne con un buon pizzico di sale; disporre il petto (il lato della pelle a contatto con il fondo del recipiente)in un tegame da forno che lo contenga a misura e irrorarlo con lo sciroppo speziato. Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 230°C. Far cuocere il petto d'anatra, a mezza altezza, per 10'. Girare il petto e continuare la cottura per 3'. Passare sotto il grill per 1', per dorare bene la pelle. Avvolgere la carne in un foglio di alluminio e lasciarla riposare per 5'. Nel frattempo, versare il succo di 1/2 arancia nel tegame e far ridurre la salsa a fuoco vivo, staccando bene tutte le incrostazioni. Regolare di sale. Trascorso il tempo di riposo, affettare diagonalmente il petto d'anatra e servirlo immediatamente. Io l'ho accompagnato con uno sformatino di zucca e una quenelle di puré di patate, decorando con gli spicchi, pelati a vivo, della mezza arancia rimasta.






Nessun commento:

Posta un commento