Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 10 gennaio 2009

Ravioli e ripieni

Come raccontavo, grazie alle ottime carni comprate a Carrù, a dicembre, il nostro palato è stato spesso gratificato da corroboranti tazze di buon brodo, seguite da altrettanto gustosi piatti di bollito. Biancostato di manzo e cappone, reale di vitello e gallina gli abbinamenti.



Con le carni avanzate ho confezionato i ravioli, serviti sia in brodo che in bianco, in quest'ultimo caso conditi con burro crudo e parmigiano (io li adoro). Purtroppo, grazie alla mia proverbiale sbadataggine, ho perso le dosi (*) che avevo appuntato diligentemente su dei foglietti volanti. Confido di ritrovare il tutto tra qualche anno, nascosto tra le pagine di un libro o sotto un mucchio di documenti che con la cucina c'entrano come i cavoli a merenda (è già capitato).

Tanto per dare delle dosi di massima, ecco i ripieni:


200 g di manzo e cappone lessi
100 g di mortadella di bologna
50 g di parmigiano grattugiato
1 o 2 uova
sale e noce moscata

oppure


200 g di vitello e gallina
100 g di prosciutto cotto
50 g di parmigiano
1 o 2 uova
sale e noce moscata

Per la sfoglia: 320g di farina 00 - 30 g di farina di grano duro - 3 uova - 1 cucchiaio di olio d'oliva e 1 cucchiaio d'acqua (se serve).






(*) ho ritrovato, esattamente otto mesi dopo aver scritto questo post, le dosi per i raviolini al cappone.

Dose sufficiente per confezionare 5 porzioni di raviolini, da cuocersi in brodo:



RAVIOLINI DI CAPPONE IN BRODO

Per la sfoglia:
250 g di farina Spadoni
2 uova (140g)
1 cucchiaio di olio

Per il ripieno:
125 g di polpa di cappone lesso
75 g di prosciutto cotto
35 g di parmigiano grattugiato
1 uovo grande
sale, noce moscata

Nessun commento:

Posta un commento