Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 9 giugno 2010

Insalata di grano saraceno

Il grano saraceno (leggo su Wikipedia), a dispetto del suo nome, non è un cereale ma appartiene alla famiglia delle Polygonacee. I suoi chicchi, dalla curiosa forma triangolare, hanno un elevato potere nutritivo e sono consigliati nelle diete prive di glutine. Prima di procedere alla cottura occorre lavarlo attentamente, per eliminare le eventuali scorie presenti e, una volta pronto, potrà essere condito in numerosissimi modi. L'insalata che ho preparato è solo un suggerimento: basterà aggiungere nuovi ingredienti per avere piatti sempre diversi ma altrettanto gustosi.




per 4 persone
200 g di grano saraceno
2 carote
2 cipollotti o uno scalogno di buone dimensioni
1 peperone rosso
pecorino toscano semi-stagionato
una manciata di foglie di rucola
olio extravergine
sale, pepe
abbondante succo di limone
prezzemolo tritato

Mettere il grano saraceno dentro un colino posto sopra una bacinella e lavarlo accuratamente, sciacquandolo più volte, fino a quando l'acqua risulterà limpida e priva di impurità. Scaldare una padella antiaderente, mettervi i chicchi e farli leggermente tostare, a fuoco allegro, per qualche minuto, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Aggiungere 400 g circa di acqua bollente, leggermente salata; coperchiare e cuocere per 20 minuti. Far raffreddare su di un piatto poi versare in una capace insalatiera. Nel frattempo, mondare e tagliare il peperone a larghe strisce, mettendole a scottare in acqua bollente per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, prelevarle con una schiumarola, farle intiepidire e privarle della pellicina (i peperoni si possono anche abbrustolire sotto il grill del forno-vedere qui). Tagliare poi le falde in piccola dadolata. Tritare finemente i cipollotti, affettare alla julienne le carote, ridurre il pecorino a scagliette. Mescolare tutti gli ingredienti al grano saraceno e condire con un'emulsione di olio, abbondante succo di limone, sale e pepe. Decorare con qualche foglia di rucola, spezzata grossolanamente con le dita. Servire l'insalata ben fredda.

10 commenti:

  1. Che colori per questa insalata! ci sembra un'ottima soluzione per il pranzo fuori casa, senza rinunciare a gusto e leggerezza!
    bravissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. grazie, ragazze. E' comodissima; se ne prepara in abbondanza (si conserva per qualche giorno) e ti risolve la cena o il pranzo senza stare troppo a sudare ai fornelli.
    un abbraccio e a presto
    eu

    RispondiElimina
  3. è interessantissima questa ricetta Eugenia,me la segno per farla presto, grazie, un bacione!

    RispondiElimina
  4. bellissima idea! tempo fa ne avevo fatta una anche io e confermo la versatilità e la bonta del grano saraceno.
    In più, per chi come me segue diete senza glutine, è una ottima cosa.
    Grazie Eugenia

    RispondiElimina
  5. Direi ottima anche questa tua insalata estiva, leggera e gustosa!
    io le faccio spesso d'estate, con farro, orzo, quinoa ed anche grano saraceno!!!
    te la copierò di sicuro!
    ciaoooooooooooo
    Terry

    RispondiElimina
  6. Beeella, mi piace!! Poi per me che sono celiaca è proprio l'ideale! Sai che non ci avevo proprio pensato? Mi rosicavo ancora le mani perché non posso utilizzare più il farro (che io adoro alla follia) e stavo lì a lambiccarmi il cervello pensando a cosa potevo usare per sostituirlo. Ma il grano saraceno, è naturale! Che babbea che sono!!! Meno male che ci sei tu a pensare (e a realizzare, slurp! *ç*) per me! Grazie!!!!!

    RispondiElimina
  7. Mi piace tantissimo il grano saraceno ed è un'ottima alternativa per noi celiaci! :)

    RispondiElimina
  8. il grano saraceno mi piace un sacco, eredità gustosa del mio periodo macrobiotico di quando ero giovane e idealista! (adesso mediazione con ogni realtà e tutto quasi tutto mi piace!)

    ps: computer meglio?

    RispondiElimina
  9. io adoro il grano saraceno, ed in una preparazione con verdurine e fresca lo devo assolutamente provare, baci

    RispondiElimina
  10. @Chiara: grazie a te. sappimi dire se ti è piaciuta.
    @Fabipasticcio: Benvenuta! da qualche tempo sto seguendo un'alimentazione che esclude parzialmente il grano e il riso (concesso un paio di volte a settimana)e cerco di inventarmi sempre qualcosa di nuovo.Il miglio non mi piace troppo e la quinoa ancora non l'ho provata.
    @terry: grazie, io prenderò spunto dalla tua!
    @cippamunka: felice di esserti stata di ispirazione!
    @fantasie: sempre per le ragioni sopra esposte e per variare i menu, ho scoperto da poco la pasta di mais e la trovo deliziosa.
    @laura: ciao, carissima. Anch'io ho avuto un periodo macrobiotico, tantissimi anni fa, ed avevo come bibbia culinaria di riferimento "Il Cucchiaio Verde". Purtroppo i problemi con il computer persistono; credo dipenda tutto dal nuovo browser (Mozilla): da quando me l'hanno installato la navigazione è lentissima.
    @colombina: ciao! quando fa caldo anch'io amo pranzare con qualcosa di leggero e fresco e quest'insalata mi è venuta d'istinto, con i (pochi) ingredienti che avevo in frigo :)

    un abbraccio a tutti
    eugenia

    RispondiElimina