Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 12 luglio 2008

Albicocche arrosto

Medesimo procedimento delle pesche alla vaniglia e rosmarino.


Si prendono delle belle albicocche, si lavano e si dividono a metà. Si toglie loro il nocciolo e le si adagia in una pirofila da forno abbondantemente imburrata. Vi si sparge sopra:
zucchero alla vaniglia, qualche goccia di aroma mandorla (o un po' di liquore Amaretto), vino bianco dolce o secco ( a piacere), foglie di lippia citriodora.

In forno caldo a 180°C per circa 25'. Si gustano tiepide.

4 commenti:

  1. sono buonissime eu, non sai quanto!!! si lo sai. :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie per l'idea. Ho un bel pò di albicocche da smaltire e non sapevo più come utilizzarle.

    RispondiElimina