Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 2 gennaio 2012

I dolci di Natale 2011

Offella d'Oro. Pasticceria Perbellini, Via Vittorio Veneto, 46 Bovolone (VR)


Panettone. Pasticceria Elli, piazza Piemonte 8, Milano
Veneziana. Pasticceria Martesana, via Cagliero 14, Milano

Stella di Natale al cioccolato (versione natalizia della Torta al cioccolato)


100 g di cioccolato fondente al 50% di cacao
100 g di cioccolato fondente al 75% di cacao
150 g di burro
4 uova
200 g di zucchero fine
un pizzico di sale
1 cucchiaino di pasta di vaniglia (o i semi di un baccello)
50 g di farina autolievitante

Fondere su un bagnomaria caldo il cioccolato con il burro. Amalgamare bene e far intiepidire. Battere a lungo, con le fruste elettriche, le uova intere con lo zucchero,la vaniglia e il pizzico di sale, fino a formare una massa gonfia e chiara. Il composto dovrà "scrivere". Amalgamare, con l'ausilio di una spatola flessibile, il cioccolato alla massa montata. Unire anche la farina, usando sempre grande delicatezza per non smontare il composto. Versare il preparato in uno stampo a forma di stella cometa, imburrato e infarinato. Cuocere in forno caldo a 180°C per 30'. Lasciar raffreddare e spolverare, se piace, di zucchero a velo.

Albero di Natale (versione natalizia del biscuit al limone di Alda)

200 g di farina autolievitante
150 g di zucchero
1 limone non trattato
3 uova intere + 1 tuorlo
un pizzico di sale
100 g di olio d'oliva

per la glassa:
125 g di zucchero a velo
poco succo di limone
1/2 albume
confettini colorati

Accendere il forno a 160°C. Imburrare e infarinare uno stampo a forma di abete. Battere a lungo le uova intere e il tuorlo con lo zucchero,un pizzico di sale e la rapatura del limone; quando saranno ben montate, abbassare al minimo la velocità delle fruste e incorporare, poco alla volta, l'olio. Aggiungere la farina, amalgamando delicatamente con una paletta di silicone. Versare il preparato nello stampo e cuocerlo per circa 35'. Sformare sopra una gratella e lasciare raffreddare.
Preparare la glassa mescolando l'albume con lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone. Versarla sul dolce ormai freddo e decorare con i confettini colorati.

TORTA MORBIDA AL CIOCCOLATO E PERE (variante ad una ricetta di Alda)



Ingredienti:
100 g burro (morbido)
3 uova
80 g zucchero
50 g cioccolato al 75% cacao
50 g cioccolato al 50% cacao
1 cucchiaino di pasta di vaniglia e una punta di coltello di cannella
un pizzico di sale
100 g farina autolievitante (oppure 100 g di farina 00 e un cucchiaino da caffè di lievito per dolci)
1 lattina di pere sciroppate

Accendere il forno a 170°C. Battere il burro con lo zucchero e un pizzico di sale fino a farlo diventare soffice e spumoso. Aggiungere il cioccolato (precedentemente fuso e fatto intiepidire), le spezie e poi i tuorli, alternandoli alla farina autolievitante. Montare a neve morbida gli albumi e aggiungerli con delicatezza all’impasto. Versare in una tortiera (diametro 24 cm) imburrata e infarinata; decorare con le fettine di pera e cuocere per 30 minuti circa.
Sformare la torta e lasciarla raffreddare su una gratella. Decorare con un po' di zucchero a velo.


Christmas Pudding. Magazzini Harrods. Brompton Road. Knightsbridge.
Londra



Con il panettone e l'Offella: Moscato D'Asti DOCG La Giribaldina

Con i dolci al cioccolato: Recioto della Valpolicella Masi

5 commenti:

  1. Ottimi,auguri buon anno,Lisa.

    RispondiElimina
  2. Accidenti che carrellata!!!
    E buon anno :-)

    RispondiElimina
  3. @Lisa51: Auguri, cara Lisa, per un nuovo anno ricco di cose belle e di deliziosi manicaretti.
    @arabafelice: Buon Anno! Per fortuna, i dolci sono stati consumati da un buon numero di invitati, presenti in varie occasioni, sennò chissà che trigliceridi e glicemia alle stelle!

    RispondiElimina
  4. che spettacolo goloso!! Bravissima Eugenia! Quella torta morbida di cioccolata e pere te la rubo subito....la mia bambina, quella incinta, adora queste torte....

    grazie e tantissimi cari auguri per questo 2012!

    RispondiElimina
  5. @Giuliana: il dolce alle pere è molto buono e, oltretutto, molto semplice da fare e di bella presenza. Come si vede nella foto, ormai li faccio anche in duplice copia (questi servivano a mia figlia da portare ad un party): nel forno ci stanno comodamente due stampi da 24 cm di diametro, così puoi cuocere contemporaneamente due dolci.
    Negli ultimi tempi, a causa della scarsa qualità delle pere fresche che trovo sul mercato, mi affido alle pere sciroppate (Del Monte) che mi consentono di avere un sapore e una consistenza ottimale.
    Un abbraccio a ancora tanti auguri.

    RispondiElimina