Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 12 febbraio 2008

Frittata di patate (al forno)

Da questa ricetta base possono derivare infinite varianti: al prosciutto cotto, al formaggio, con cipollotto e un pizzico di cumino, etc etc. La ricetta originale prevederebbe la frittura in padella di ferro e abbondante olio. Non me la sono sentita, preferendo ungere con un filo di olio extravergine una teglia e cuocendo la frittata in forno.



350 g di patate (io uso quelle dalla buccia rossa e dalla pasta gialla)
3 uova
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 cucchiai rasi di pangrattato
prezzemolo trito
sale, pepe del mulinello, noce moscata

Lessare al vapore le patate, schiacciarle con i rebbi di una forchetta dentro una terrina. Quando saranno diventate tiepide, unirvi 3 tuorli, il formaggio, il prezzemolo e il pangrattato. Salare, pepare e profumare con la noce moscata, amalgamando con cura il preparato. Battere a neve ferma i tre albumi e incorporarli al resto. Ungere una tortiera del diametro di 26 cm, distribuirvi all'interno il composto, livellando per bene la superficie. In forno caldo a 180° per circa 20' o finché la frittata sarà ben dorata.



3 commenti:

  1. Buona buona buona!!!!
    Ti arrabbi molto se te la copio???
    Sei veramente una miniera di idee!
    Un abbraccio!
    Laura

    RispondiElimina
  2. ma resta soffice e morbidosa?
    non sono troppi 20 minuti? non si asciuga?

    baci

    RispondiElimina
  3. @ laura - stai tranquilla che non mi arrabbio. :-)
    @ erika - domande che rivelano un pedigree culinario non indifferente. Il risultato è più quello di un tortino di patate che di una frittata. Indubbiamente, la cottura in padella renderebbe il tutto più soffice. Riproverò, sempre in forno, dando meno tempo di cottura.
    grazie per il contributo
    eu

    RispondiElimina