Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 17 novembre 2007

Crema al formaggio

Una crema morbida e saporita, ottima per accompagnare fettine di pane ai cereali o al sesamo o spalmata su crakers e affini. In famiglia è molto apprezzata, specialmente da Matteo ;)
Ringrazio Cristina H., del sito Altrotempo, per avermi fornito l'ispirazione. Gustai il Liptauer a casa sua, tre inverni fa, e mi piacque così tanto che lo proposi immediatamente ai miei familiari. Con l'andar del tempo, però, non avendo sempre sottomano la versione cartacea della ricetta originale, ho "addomesticato" il Liptauer austriaco ed ho ottenuto la mia versione casalinga.



Per ogni 140 g di caprini freschi*

1 cipollotto tritato finissimo con parte del gambo verde
1 cucchiaio di capperi sott'aceto, tritati grossolanamente
la punta di un coltello di cumino in polvere
1 cucchiaino di paprika dolce
una lacrima di olio extravergine

Mescolare accuratamente e servire


* io trovo buonissimi, per questa preparazione, i caprini Ghiottofreschi Osella.

4 commenti:

  1. Confermo che questa crema al formaggio è divina......

    Con i piu' sentiti ringraziamenti alla cuoca...

    Matteo...

    RispondiElimina
  2. uh, questa mi stava sfuggendo... bella. ma che differenza c'è con la ricetta cristinesca?

    RispondiElimina
  3. pochi elementi, dovuti proprio alla non completa rimembranza dell'originale:
    cipollotto anziche' cipolla
    niente erba cipollina
    niente acciuga
    capperi sott'aceto invece dei sotto sale
    no paprika piccante ma solo dolce

    E' una crema davvero buona, che lascia una grande sensazione di freschezza in bocca. La puoi preparare in anticipo, anche di un giorno, e il sapore se ne giova.

    RispondiElimina