Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 29 maggio 2006

Ziti con involtini alla genovese

Questa pasta è uno dei piatti forti di casa nostra. Piace a tutti ed è un pasto completo e nutriente. La ricetta, presa da una rivista di tanti anni fa, era proposta da Maria Scicolone, la sorella di Sofia Loren. Nei fotogrammi che illustrano la ricetta, ho usato delle penne lisce.





ZITI CON INVOLTINI ALLA GENOVESE

8 etti di fesa di vitello tagliata a fettine
1 kg di cipolle dorate
1 hg di Parmigiano Reggiano grattugiato
1 bicchiere piccolo di olio exv
sale e pepe q.b.
4 etti di ziti
Le fettine di vitello vengono battute e spolverate con abbondante parmigiano e un pizzico di sale e pepe.Si arrotolano a involtino e si fermano con un paio di stuzzicadenti, quindi si fanno rosolare in un tegame con un po' d'olio.Dopo un quarto d'ora circa, quando sono dorate e perfettamente rosolate, si ricoprono di un chilo di cipolle tagliate a fettine sottili, si aggiunge un po' di sale e si cuociono a fuoco moderato per circa un'ora e mezzo con il coperchio.Dopo questo tempo si toglie il coperchio e si verifica la cottura:se la cipolla ha prodotto del liquido si lascia scoperto il tegame, si alza leggermente il fuoco e si fa evaporare il liquido.Altrimenti, se la cipolla è diventata una crema, è pronto e si può spegnere il fuoco.A parte, in una pentola d'acqua bollente e salata, si buttano gli ziti spezzati a grossi pezzi irregolari.Quando sono pronti si scolano molto bene e si servono insieme agli involtini in un piatto unico abbondantemente ricoperto di Parmigiano Reggiano.

Nessun commento:

Posta un commento