Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 27 maggio 2010

Baccalà in guazzetto

Continua la sagra del baccalà. Dopo i saltimbocca, ecco un'altra preparazione veloce e appetitosa. I piccoli tranci di pesce, dopo una veloce rosolatura, si stringono in intimo abbraccio con pomodori e vino bianco, dando vita ad un sughetto da leccarsi i baffi. Olive nere, capperi ed erbe aromatiche completano l'idilliaco quadretto.



Per 2 persone:
300 g circa di baccalà già ammollato
un filo d'olio
1 spicchio d'aglio novello
qualche rametto di timo, santoreggia e maggiorana
5 pomodori perini, spellati e tagliati a filetti
mezzo calice di vino bianco secco
qualche oliva di Gaeta
una manciata di capperi dissalati
poco sale
prezzemolo tritato per la guarnizione

Dopo l'acquisto, tenere a bagno il baccalà in acqua fresca per ancora mezza giornata. Al momento opportuno, asciugarlo bene, privarlo della pelle e delle eventuali lische, tagliarlo in pezzi regolari non troppo grandi. Mettere uno spicchio d'aglio, le erbe aromatiche e un filo d'olio in una padella antiaderente. Quando il tutto prenderà calore, farvi rosolare il baccalà per pochi minuti su entrambi i lati. Aggiungere i pomodori e, dopo un minuto, il vino (adoro quel retrogusto lievemente acido che rimane nel sugo di pesce). Salare con grande circospezione il sughetto (il baccalà normalmente non ne ha bisogno), aggiungere i capperi, coprire e cuocere ancora brevemente. Poco prima di servire, mettere le olive, dare ancora qualche secondo di cottura e portare in tavola, guarnendo con un po' di prezzemolo tritato.

4 commenti:

  1. buongiorno
    il vostro blog e una vera encyclopedia
    grazie per tutto questi belle ricette
    davvero l ho amato
    complementi
    e tanta felicita e saluta

    RispondiElimina
  2. grazie mille, carissima Tamy. Benvenuta su La Belle Auberge! Le tue parole mi fanno un immenso piacere, grazie davvero di cuore.
    un abbraccio e a presto
    eugenia

    RispondiElimina
  3. oh! adoro il bacallà! non avevo mai sentito di magiarlo con i capperi..che buono!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che ti piacerà, è molto appetitoso!

      Elimina