Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 17 ottobre 2019

Torta di mele 16

Recentemente mi è capitato di imbattermi in una trasmissione di cucina in cui la maestra di turno (Alessandra Spisni) si accingeva a  preparare una semplice torta di mele. Soggiacendo al richiamo ipnotico del dolce, mi sono fermata sul canale per vedere come andava a finire e, quasi immediatamente dopo, ho voluto provare a farla anch'io, incuriosita dallo strano procedimento. Il risultato è stato buono anche se mio marito, dopo l'assaggio, ha attaccato la solita solfa "che a lui piacciono le mele precedentemente caramellate in padella, etc. etc…).  Per me è degna di entrare nella mia raccolta di ricette dedicate a questo grande classico. Logicamente, com'è mio costume, ho apportato un paio di piccole varianti: la terza mela, anziché inserirla con le altre nell'impasto, l'ho tagliata a fettine sottili e l'ho usata come decorazione della superficie, che ho poi lucidato, a cottura avvenuta, con un po' di composta di albicocche opportunamente scaldata.

 TORTA DI MELE 16
da una ricetta di A. Spisni

Ingredienti per uno stampo a cerniera, diametro 24 cm
500 g di mele golden (3 mele)
4 uova
150 g di zucchero
150 g di farina 00
150 g di burro
la scorza grattugiata di 1 limone, non trattato
2 cucchiaini di lievito per dolci
un pizzico di sale
2 cucchiai di composta di albicocche

burro e farina per lo stampo

Procedimento
Sciogliere il burro su fiamma bassa e farlo intiepidire. Nel frattempo, sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarne due a fettine di diverso spessore (per avere poi una diversa consistenza).  Metterle in una terrina insieme alla scorza di limone grattugiata e al burro ormai intiepidito. Unire anche la farina, precedentemente setacciata con il lievito. Mescolare rapidamente con una spatola per incorporarla bene al resto degli ingredienti. Nella ciotola dell'impastatrice, rompere le uova e unire lo zucchero e un pizzico di sale. Montare con la frusta a gomitolo per circa 10 minuti, fino a formare una massa gonfia e chiara. Unire, poco alla volta, la montata di uova all'impasto di mele. Versare tutto nello stampo imburrato e infarinato. Tagliare la terza mela a fettine sottili, disponendole in cerchi concentrici sulla superficie del dolce. Cuocere in forno caldo a 180 gradi, statico, per circa 45 minuti.  Verificare come sempre la perfetta cottura con la prova stecchino. Scaldare un paio di cucchiai di composta di albicocche con un cucchiaio di acqua. Passarla eventualmente al setaccio prima di pennellarla sulla superficie della torta. Sformare e far raffreddare su una gratella.

Nessun commento:

Posta un commento