Il contenuto di questo sito può essere riprodotto solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 28 novembre 2023

Patate dolci arrosto, spinaci, crema di fagioli cannellini

Come la precedente ricetta, anche questo piatto vegetariano può funzionare sia da contorno che da piatto unico in base alle quantità. Le patate dolci vengono cotte in forno con degli aromi che ne aumentano l'appetibilità; gli spinaci vengono saltati in padella solo il tempo necessario per ammorbidirli; la crema di cannellini, appoggiata sul fondo del piatto, apporta note gentili e fresche mentre le noci pecan, tostate, aggiungono croccantezza all'insieme. 

PATATE DOLCI ARROSTO, SPINACI, CREMA DI FAGIOLI CANNELLINI


Ingredienti per 6 persone (se considerato un contorno)
Per le patate dolci arrosto
1 kg di patate dolci
3 spicchi d'aglio con la buccia
rametti di timo
1 cucchiaino di paprica dolce
sale e pepe
un filo d'olio extravergine d'oliva
una manciata di gherigli di noci pecan
Per gli spinaci
500 g di spinaci freschi, lavati e sgrondati
un filo d'olio extravergine d'oliva
1/2 spicchio d'aglio, sbucciato
sale
noce moscata 
Per la crema di cannellini 
1 vasetto di fagioli cannellini lessati (250g peso sgocciolato) 
1/2 spicchio d'aglio, sbucciato 
1 cucchiaino di miso di riso 
1 cubetto di ghiaccio 
succo di limone q.b.
un pizzico di sale

Procedimento
Per le patate dolci: sbucciare le patate (si può lasciare la buccia ma io le preferisco così); lavarle e asciugarle; tagliarle in pezzi di buone dimensioni. Condirle con sale, pepe, paprica e un filo d'olio. Disporle in un unico strato su una placca ricoperta di carta forno bagnata e strizzata. Contornarle con gli spicchi d'aglio e i rametti di timo fresco. Cuocerle in forno preriscaldato, funzione ventilato, a 200°C per circa 30'. Negli ultimi 10' di cottura, aggiungere le noci pecan.
Per gli spinaci. In una larga padella o in un wok scaldare un filo d'olio profumato con mezzo spicchio d'aglio. Aggiungere le foglie di spinaci e coprire con un coperchio. Cuocere, a fiamma moderata, per qualche minuto, girando le foglie con una pinza per una cottura uniforme. Appena le foglie si saranno ammosciate, levare il coperchio e lasciar asciugare bene l'acqua di vegetazione che la verdura avrà rilasciato. Condire con un pizzico di sale e un'abbondante grattugiata di noce moscata. Togliere l'aglio e tenere in caldo.
Per la crema di cannellini. Scolare i fagioli dal liquido di conserva, sciacquandoli con cura. Metterli nel boccale del robot da cucina insieme al mezzo spicchio d'aglio. Azionare le lame a velocità media, unendo, dopo qualche secondo, un filo d'olio, succo di limone a piacere e il cubetto di ghiaccio, che contribuirà a rendere vellutata la preparazione. Far andare la macchina per una trentina di secondi. Insaporire, se occorre, con un pizzico di sale.
Assemblaggio. Sul piatto da portata stendere la crema di cannellini. Appoggiarvi sopra le patate dolci (eliminando l'aglio) e le noci pecan. Distribuire qui e là gli spinaci e servire immediatamente.

Annota bene: le patate dolci si possono sostituire con la zucca Delica e le noci pecan con dei semi di zucca tostati.

venerdì 24 novembre 2023

Finocchi arrostiti su crema di fagioli cannellini

Ormai il web è diventato una fonte di ispirazione quotidiano in innumerevoli campi, basti pensare a tutti i Reels che scorrono sotto i nostri occhi mentre si sfogliano le pagine di FaceBook. Ultimamente mi piace seguire la ragazza che si fa chiamare Cooker Girl (ignoro il suo vero nome) perché offre spunti interessanti per la cucina di tutti i giorni, specialmente quando propone delle zuppe e dei piatti a base di verdura. In realtà credo che lei sia famosa soprattutto per le ricette di lievitati e compagnia bella, argomento che a me interessa relativamente. ieri sera ho cucinato questo contorno vegetariano che si può considerare anche piatto unico, trovandolo buono soprattutto nell'accoppiata con la crema di fagioli cannellini, davvero delicata. Non ho messo le nocciole tostate ma le ho sostituite con delle mandorle e ho dimezzato la quantità di fagioli, 


FINOCCHI ARROSTITI SU CREMA DI FAGIOLI CANNELLINI
da una ricetta di Cooker Girl


Ingredienti per 2 persone se considerato piatto unico
3 finocchi di medio piccola dimensione
olio extravergine d'oliva q.b.
sale
pepe
1 vasetto di fagioli cannellini lessati (250g peso sgocciolato)
1/2 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di miso di riso
1 cubetto di ghiaccio
succo di limone q.b.

per guarnire
fronde di finocchio tritate
una manciata di semi di zucca, tostati in padella antiaderente
una manciata di mandorle affettate, tostate in padella antiaderente

Procedimento
Lavare e mondare i finocchi, conservando le fronde per la decorazione. Tagliarli verticalmente ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Condirli con un filo d'olio, un pizzico di sale e uno di pepe. Distribuirli nel cassetto dell'Air Fryer, sulla cui griglia si sarà appoggiato un foglio di carta forno bagnato; strizzato e bucherellato. Cuocere in modalità Air Fryer, 180°C, per circa 20 minuti, girandoli a metà cottura. In alternativa, come indicato dalla Cooker Girl, cuocerli in forno ventilato, a 200°C, per 20 minuti. Mentre i finocchi si arrostiscono, preparare la crema di cannellini. Scolare i fagiolini dal liquido di conserva, sciacquandoli con cura. Metterli nel boccale del robot da cucina insieme al mezzo spicchio d'aglio. Azionare le lame a velocità media, unendo, dopo qualche secondo, un filo d'olio, succo di limone a piacere e il cubetto di ghiaccio, che contribuirà a rendere vellutata la preparazione. Far andare la macchina per una trentina di secondi. Insaporire, se occorre, con un pizzico di sale. Su un piatto da portata, stendere la crema di cannellini. Distribuirci sopra i finocchi, decorando con le fronde tritate e la frutta secca tostata





giovedì 23 novembre 2023

Pasta con broccolo e salsiccia

Mettere insieme poca pasta e abbondante verdura è uno dei trucchetti più conosciuti da chi deve seguire un certo regime alimentare senza rinunciare totalmente al carboidrato. A me, il broccolo piace cucinato in tutti i modi ma l'aggiunta di una piccola dose di salsiccia me lo rende particolarmente appetibile. Spero che questa ricetta piaccia anche a voi.

PASTA CON BROCCOLO E SALSICCIA


Ingredienti per 2 persone
100 g di penne rigate integrali
una piccola testa di broccolo siciliano (350 g circa)
100 g circa di salsiccia a nastro
olio extravergine di oliva
un piccolo scalogno
un dito di vino bianco secco
sale q.b.
peperoncino rosso fresco q.b.

ricotta dura, grattugiata (o parmigiano stagionato)


Procedimento
Mondare il broccolo, conservando qualche foglia tenera e dividendolo in cimette. Scottarlo per 10 minuti in abbondante acqua bollente salata. Scolarlo e tenerlo da parte. In un largo tegame, mettere un filo d'olio, tre cucchiai di acqua e lo scalogno, pelato e tritato finemente. Quando l'acqua sarà evaporata e lo scalogno si sarà ammorbidito, unire la salsiccia, privata del budello e divisa in bocconcini.  Farla dorare per circa 5 minuti; sfumare con il vino bianco e, quando questo sarà evaporato, unire la verdura e qualche rondella di peperoncino. Saltare a fuoco allegro per qualche minuto, facendo insaporire il tutto. Assaggiare e sistemare di sale, se occorre. Lessare la pasta per il tempo indicato sulla confezione (in genere, occorrono 10 minuti). Scolarla e farla saltare brevemente nel condimento, mantecando con un generoso giro d'olio extravergine di oliva e qualche cucchiai di acqua di cottura. Suddividere la pasta nei piatti, completando con una spolverata di ricotta dura grattugiata.







giovedì 2 novembre 2023

Insalata di polpo con condimento aromatico

Forse l'ho già scritto in precedenti occasioni ma quando riesco a trovare del polpo fresco, in offerta, ne faccio sempre scorta. Lo lesso, lo lascio raffreddare nella sua acqua, lo divido a metà (siamo in due a tavola) e lo congelo, in modo da ritrovarmi sempre una base pronta per le mie insalate di mare. In questa ricetta, la novità consiste nell'uso di un condimento saporito che ne ricorda un'altro, usato in passato per aromatizzare dei calamari (insalata di calamari alla griglia con salsa ai capperi) .

INSALATA DI POLPO CON CONDIMENTO AROMATICO


Ingredienti per 2 persone
1/2 polpo, lessato
2 patate di medie dimensioni
200 g circa di fagiolini
qualche pomodoro di Pachino

un bel ciuffo di prezzemolo
1/2 spicchio d'aglio
2 cucchiai di capperi dissalati
6 o 7 olive verdi, denocciolate
1/2 peperoncino rosso fresco, del tipo poco piccante, privato dei semi e dei filamenti
scorza grattugiata di limone, non trattato
olio extravergine d'oliva
aceto di sherry
sale
pepe nero

Procedimento
Lessare a vapore le patate; sbucciarle e tagliarle in pezzetti. Lessare i fagiolini per 5 o 6 minuti, in acqua bollente salata. Scolarli e tenerli da parte. Tagliare i tentacoli del polpo in due o tre pezzi e farli rosolare, su ambo i lati,  in un padellino antiaderente appena unto d'olio. Indicativamente occorreranno dai 2 o 3 minuti per parte. Lavare le foglie di prezzemolo; tamponarle con della carta da cucina e tritarle con il mezzo spicchio d'aglio.  Con metà del preparato, insaporire le patate e i fagiolini, unitamente ad un buon pizzico di sale, una macinata di pepe, olio evo e aceto q.b. Disporre le verdure in cerchio su un largo piatto di portata. Tritare grossolanamente i capperi e le olive. Riunirli in una ciotola, unendo il resto del trito di prezzemolo e aglio, la scorza di limone grattugiata, il peperoncino tritato e abbondante olio evo. Unire a questo condimento il polpo rosolato, mescolando bene e lasciando insaporire per una decina di minuti. Versare il polpo al centro del piatto di portata; decorare con i pomodorini tagliati a metà e servire.