Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 2 novembre 2010

Budino di pane al cioccolato

Anche questa è una di quelle ricette con le dosi scritte di furia su un foglietto volante, molto difficili da ritrovare e decifrare in seguito. Il dolce nasce dalla ricorrente necessità di smaltire un ottimo (e costoso) pane raffermo e non è che la rielaborazione di quello più "povero" pubblicato due anni fa. Grazie alla presenza di molti liquidi, il dolce assume una gradevolissima consistenza budinosa, che molto si avvantaggia dallo stazionamento in frigorifero. In casa ne andiamo ghiotte solo io e mia figlia e ci chiediamo sempre se gli altri due componenti della famiglia si rendono conto di cosa si perdono...

Per una tortiera Ø 22 cm
150 g di pane raffermo
500 g di latte
90 g di zucchero
i semi di 1/2 baccello di vaniglia
100 g di cioccolato fondente (al 70%)
50 g di panna fresca*
2 uova
1 cucchiaio di cacao amaro
una manciata di pinoli

Tagliare il pane a dadolini. Metterlo in una bacinella e versarci sopra il latte bollente, fatto riscaldare con lo zucchero e i semi della vaniglia. Coprire con un piatto e lasciar ammorbidire per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, ridurre in crema con il minipimer. Unire le uova, il cioccolato (precedentemente fatto fondere a bagnomaria o nel MO), il cacao e la panna, mescolando accuratamente. Versare in una porcellana da forno imburrata, pareggiando la superficie con il dorso di un cucchiaio inumidito. Cospargere con una manciata di pinoli e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare e conservare il dolce in frigorifero. A piacere, si potrà servire cosparso di zucchero a velo.

* la panna non è essenziale nella preparazione; io ce l'ho messa perché ne avevo un avanzo da consumare al più presto.

8 commenti:

  1. Ciao. Ho scoperto per caso questo fantastico blog e ne sono proprio contenta! E' bellissimo. I miei complimenti. Questa ricetta la devo proprio provare! :-)
    Ciao.
    Antonietta.

    RispondiElimina
  2. ciao, Antonietta. Ti ringrazio tanto per i complimenti, che ricambio convinta: hai un blog bellissimo!
    a presto
    eugenia

    RispondiElimina
  3. non ho dubbi ad essere convinta! attrae la sua consistenza e la presenza di così tante cose buone al suo interno!

    RispondiElimina
  4. Ma è bellissimo complimenti...
    un saluto dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  5. Questo budino è da provare assolutamnete! Una ricetta originale ma molto sfiziosa!

    RispondiElimina
  6. @papavero:una golosità da dosare con prudenza, purtroppo. Quella fettina era la superstite di una torta fatta solo il giorno prima - i miei fianchi ringraziano:(
    @viaggiatori golosi:grazie mille. Ricambio affettuosi saluti
    @Claudia:grazie anche a te. Il bello di queste ricette è che non devi pesare nulla e puoi metterci quello che ti pare: frutta candita a pezzi, uvette, noci, nocciole,mandorle, marron glacé, biscotti rotti, etc.etc.
    grazie a tutti e arrivederci

    RispondiElimina
  7. grazie
    e da provare subito
    amo il ciocolato e sopratutto il fondente

    complementi
    e buoana giornata

    RispondiElimina
  8. grazie a te, Tamy. A presto
    eugenia

    RispondiElimina