Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 24 febbraio 2009

Salsa peperonata

La ricetta è ispirata a quella trovata sul libro "Ricette di osterie di Langa" di Slow Food Editore, ed è una salsa che somiglia parecchio al bagnett ross che avevo già pubblicato. Seguendo il suggerimento del volume, l'ho servita con dei flan di zucchine, ma si accompagna molto bene anche al polpettone di carne e verdure.



800 g di peperoni rossi carnosi (peso lordo)
1 cipolla (170 g)
qualche rametto di timo fresco
2 cucchiai di olio extravergine
4 cucchiaiate di pomodoro a pezzetti
sale
10 g di farina 00
10 g di burro
100 g di acqua


Far sudare la cipolla nell'olio, profumando con il timo. Aggiungere i peperoni tagliati a listarelle, il pomodoro e il sale. Cuocere per circa 40'. Passare al passaverdure con il disco a fori piccoli per eliminare le pellicine. Nel frattempo, sciogliere in un pentolino il burro, aggiungere la farina e mescolare bene. Diluire la salsa con l'acqua e, mescolando spesso, cuocere una decina di minuti. Unire il preparato alla salsa di peperoni, riscaldando il tutto per un paio di minuti.

3 commenti:

  1. Copiata anche questa, deve essere davvero gustosa, grazie!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, barbara. E' una salsa versatile e comoda; a me ne è avanzata una certa quantità, l'ho messa in un vasetto resistente alle basse temperature e l'ho congelata. All'occorrenza (un lesso da vivacizzare, un polpettone, uno sformato di verdura),si tira fuori dal freezer e si riscalda a bagnomaria.
    un abbraccio
    eu

    RispondiElimina
  3. Buona buona buona!!Finalmente sei tornata tra noi,adesso si ricomincia a memorizzare!
    Annamaria

    RispondiElimina