Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 19 novembre 2008

Bistecche Teriyaki

In questo periodo, su GR Channel, sono tornate le repliche della serie "Le ricette d'inverno di Delia Smith". Questa signora, con il suo fare calmo e signorile, è davvero brava e non posso fare a meno di paragonarla a certi personaggi della tv nostrana, tutti strilli e parole a raffica. La classe non si compra un tanto al chilo! Detto questo, ecco cosa ha proposto, l'altro giorno, la lady d'Oltremanica: Teriyaki Beef . La mia è una versione un po' addomesticata, lo capirete confrontando le ricette, ma il risultato è stato apprezzabile.



Per due persone:

2 fette piuttosto alte di filetto di manzo (ci voleva l'entrecote, ma non l'ho trovata dal macellaio)
2 cucchiai di olio
1 spicchio d'aglio
300 g di daikon
2 peperoncini verdi dolci
qualche goccia di limone

Per la marinata:
4 cucchiai di Teriyaki sauce
3 cucchiai di Sake dry
2 cucchiai di Martini dry
2 cucchiai di zenzero fresco grattugiato
1 spicchio d'aglio grattugiato
1/2 cucchiaino di zucchero
pepe nero macinato al momento

Mescolare tutti gli ingredienti della marinata in una bacinella, immergervi le bistecche, sigillare il contenitore e riservare in frigo per una notte.
Al momento di andare in tavola, pelare e grattugiare il daikon. Strizzarne la polpa dentro un tovagliolo, facendone uscire tutta l'acqua di vegetazione. Tagliare finemente i peperoncini (privati di semi e filamenti), unirli al daikon, profumando con qualche goccia di succo di limone. Con l'aiuto delle mani, formare due porzioni di forma tronco-conica. Scaldare due cucchiai di olio in un recipiente dalle pareti alte (io ho usato il wok antiaderente), mettervi a dorare lo spicchio d'aglio tagliato a fettine. Toglierlo con l'aiuto di una schiumarola e tenerlo da parte. Mettere le bistecche nell'olio caldo e cuocerle pochi minuti per lato ( a dipendenza dello spessore). Dopo averle girate, versare anche la marinata, facendola ridurre un pochino: dovrà diventare di consistenza sciropposa. Porre i filetti su un tagliere e affettarli in diagonale. Disporre la carne sui piatti singoli, napparla con la salsa, decorando con l'aglio dorato, un paio di fette di limone e il daikon.





3 commenti: