Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

sabato 8 marzo 2008

Gnocchi allo zafferano con broccoletti

La ricetta alla quale mi sono ispirata è presa dalla rivista La Cucina Italiana del marzo 2006. Ho apportato qualche piccola variante, giusto perché avevo in casa una confezione di panna da finire, e il piatto ha ottenuto l'approvazione dei 3/4 della famiglia. Il solito ultimo quarto, dissidente per natura, ha brontolato per i broccoletti. Il primo che salta su a sostenere che i figli basta educarli al gusto ed è tutto risolto, lo strozzo. Le mie ragazze non potrebbero essere più diverse, eppure sono state allevate dalla stessa madre ... e dallo stesso padre :))



300 g di pasta formato "gnocchi"
1 broccoletto di medie dimensioni
olio extravergine q.b.
1 spicchio d'aglio in camicia
2 piccoli cipollotti
1 bustina di zafferano
150 ml circa di panna
150 ml circa di latte
2 cucchiaini di amido di mais
sale, pepe nero
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

Mondare il broccoletto, privarlo di buona parte del torsolo, dividerlo in cimette e lessarlo in acqua bollente salata per pochi minuti. Quando sarà cotto ma ancora ben al dente, estrarlo dall'acqua con una schiumarola e ripassarlo in padella per due minuti, in olio aromatizzato con lo spicchio d'aglio. Affettare i cipollotti, farli sudare in un cucchiaio di olio per qualche minuto, aggiungere la panna, il latte, lo zafferano e un pizzico di sale. Addensare con la maizena stemperata in pochissimo latte freddo. Cuocere un paio di minuti, spegnere il fuoco e aggiungere il grana, amalgamando con cura. Profumare con una macinata di pepe nero. Lessare la pasta al dente, versarla nella padella della salsa così da rivestirla uniformemente, aggiungere i broccoletti ben caldi. Portare in tavola lestamente.

Nessun commento:

Posta un commento