Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 24 maggio 2006

Aspic di fragole al Pinot Nero speziato

Con i primi caldi, sono molto indicati questi dessert gelatinosi e freschi. Più avanti nella stagione si possono sostituire le fragole con le ciliegie o le pesche. In questo caso, occorrerà cuocere la frutta nel vino per cinque minuti circa.
Bella anche la presentazione in stampini individuali.



ASPIC DI FRAGOLE AL PINOT NERO SPEZIATO

3 fogli di colla di pesce Aquilotto (g 15 totali)
1/4 di litro di vino rosso
1/8 di litro di acqua
8 cucchiai colmi di zucchero
1 chiodo di garofano
1 stecca di cannella
2 anici stellati
20 fragole
Mettere la colla di pesce a bagno in acqua fredda per 10 minuti. Nel frattempo, portare a bollore il vino con l'acqua, lo zucchero e le spezie e far cuocere per 5 minuti.
Scolare la colla di pesce, strizzarla, unirla al liquido bollente e mescolare finché si è sciolta.Versare un po' di questo sciroppo in uno stampo rettangolare della capacità di 3/4 di litro, precedentemente bagnato d'acqua, e lasciarlo solidificare in frigo. Disporre sopra una fila di fragole, versare ancora un po' di vino e rimettere in frigo. Infine, completare con le ultime fragole e il rimanente liquido. Conservare in frigo per almeno 8 ore. Per sformare potete procedere in questo modo: bagnare uno straccio in acqua calda, strizzarlo rapidamente e avvolgervi lo stampo oppure immergere quest'ultimo fino a tre quarti dell'altezza in acqua calda per pochi secondi: vedrete che dopo poco, se lo scuotete leggermente, l'aspic si muove.Allora asciugate l'esterno dello stampo e rovesciate l'aspic nel piatto.Servite immediatamente.

Nessun commento:

Posta un commento