Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 12 giugno 2007

Spirali di sogliola allo spumante




500 g di filetti di sogliola
3 dl di spumante brut
2 scalogni
1 cucchiaio da minestra di dragoncello secco
2 noci di burro
sale, pepe bianco
1 bicchiere di latte *
maizena q.b.
dragoncello fresco tritato **

Stendere i filetti di sogliola sul tagliere, salarli leggermente e arrotolarli a spirale, fermando con uno stecco di legno. In una casseruola, portare a bollore lo spumante con gli scalogni tritati, una noce di burro e il dragoncello secco. Immediatamente si sprigionerà una fragranza irresistibile. Bollire per qualche minuto, poi disporre nel liquido caldo le spirali di sogliola. Cuocere per due minuti, estrarre il pesce e tenerlo in caldo tra due fondine. Filtrare il liquido di cottura, rimetterlo sul fuoco e lasciarlo ridurre della metà. Abbassare la fiamma, unire il latte (o la panna) amalgamando con un frustino, salare, pepare e legare la salsa con la noce di burro impastata con un cucchiaino colmo di maizena. Rimettere le spirali di sogliola nella casseruola, coprire e lasciar insaporire per un minuto.
Servire con del riso Long & Wild lessato e condito con del burro crudo. Guarnire con il dragoncello fresco tritato.


* se non si hanno problemi di linea, si può sostituire il latte con della panna fresca.

** se non si ha dragoncello fresco non importa, l'essenziale è avere in dispensa quello secco (ha un aroma inconfondibile).


3 commenti:

  1. Eugenia, le tue ricette sono sempre più sfiziose.
    Vorrei davvero fare questa, ma credo che la riserverò per la campagna, in questo periodo tra Gregolo e la spiaggia, poca, non combino niente!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Puoi preparare la ricetta con qualsiasi filetto di pesce, purché dal gusto delicato, e senza bisogno di fare le spirali. Io le ho fatte perchè i filetti di sogliola che vendono all'esselunga sono strisce lunghe e sottili non belle a vedersi e con il difetto di arricciarsi in cottura.Ciao e un bacione a Gregolo.

    RispondiElimina