Il contenuto di questo sito può essere riprodotto solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 29 ottobre 2020

Una colazione coi fiocchi 🎀 (d’avena)

Mi sono accorta di non aver mai scritto sul blog le istruzioni di come preparare in un lampo un buon porridge, utilizzano il microonde. Ieri avevo un po’ di tempo a disposizione e ne ho approfittato per preparare una specie di yogurt greco casalingo e una salsa ai frutti di bosco, ottimi per accompagnare il mio porridge. Ecco cosa vi servirĂ :

PORRIDGE CON YOGURT E SALSA AI FRUTTI DI BOSCO



Per il porridge
Ingredienti per una persona
2 cucchiai colmi di fiocchi d’avena, di piccola taglia (circa 16 grammi)
100 g di latte fresco, intero

Procedimento
Mettere i fiocchi in una ciotola di ceramica bianca; ricoprirli con il latte. Cuocere nel microonde, alla massima potenza (800 W),  per 2 minuti. Attendere 30 secondi, togliere dal MO e mescolare. 

Aggiornamento del 05.11.2020. I tempi di cottura del porridge sono perfetti per i fiocchi d'avena extrafini come quelli in foto. Questa mattina ho provato con dei fiocchi d'avena di taglia normale, integrali, e c'è voluto il doppio del tempo indicato.

Si possono condire a piacere; spesso li mescolo con una banana a fettine, una spolverata di cannella in polvere e un filo di sciroppo d’acero; i mio amico Simone mi ha consigliato di mettere una banana schiacciata insieme ai fiocchi d'avena prima di cuocerli, poi di servire il tutto con dei frutti di bosco freschi.  Stamattina li ho accompagnati con un cucchiaio di yogurt casalingo, fatto scolare 6 ore per addensarsi, e una salsa ai frutti di bosco.

Per lo yogurt casalingo
OccorrerĂ  una yogurtiera (io ne ho una della Cuisinart, comprata anni fa con una raccolta punti di Esselunga)
Ingredienti per 6 vasetti di vetro, capacitĂ  circa 125 ml
7 dl di latte fresco, intero
100 g circa di yogurt intero naturale

Procedimento
Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente. In una brocca di vetro mescolare il latte con lo yogurt. Versare dentro i vasetti puliti (non mettere i coperchi). Inserire nella yogurtiera, chiudere e impostare il programma yogurt (8 ore). Una volta trascorso questo tempo, estrarre i vasetti dalla yogurtiera, tapparli con i coperchi e tenerli in frigo per almeno 6 ore. Si conservano 4 o 5 giorni. 
Per uno yogurt tipo greco, mettere il contenuto di 3 o 4 vasetti dentro un colino rivestito di garza e lasciar scolare il siero in frigo per 6 ore. Si otterrĂ  uno yogurt molto compatto e cremoso.

Per la salsa ai frutti di bosco
Ingredienti per 3-4 persone
300 g di frutti di bosco surgelati
il succo di una clementina (o di 1/2 arancia)
2 cucchiai di zucchero di canna extrafine
1 bastoncino di cannella

Procedimento
Riunire tutti gli ingredienti in una casseruola. Al bollore, cuocere a fiamma media per circa 4 o 5 minuti, mescolando spesso. Versare in un recipiente, far raffreddare e conservare in frigo.








3 commenti:

  1. anche a me piace molto, anche se lo mangio raramente (di solito non faccio colazione). Ti consiglio anche di provare quello piĂą grossino, chiamato pinhead. necessita di un tempo di cottura piu lungo: io di solito la idrato e lo tengo in frigorifero, dove sta per giorni; poi lo cuocio per circa un cinque minuti. Io uso il latte, un pizzico di sale e poi alla fine un pizzico di zucchero scuro.... Lo faccio anche salato, con burro e parmigiano (la mia amica scozzese mi da del barbaro, ma buono)- ste

    RispondiElimina
  2. Bella idea farlo caldo. Ieri, essendo in un altro supermercato, ho comprato una confezione di fiocchi d'avena integrale, più grandi. Appena finisco quelli piccoli ti saprò dire.
    I bei tempi in cui andavamo in vacanza all'estero, prendevo sempre un po' di porridge a colazione, divertendomi a mescolarci i piĂą vari ingredienti. Questo della ricetta sopra si ispira ad un miscuglio che avevo inventato in un albergo di Stoccolma. Che bei tempi!

    RispondiElimina
  3. io a volte li tosto, come per il risotto, ma a secco, per amplificarne il sapore.... s

    RispondiElimina