Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 29 maggio 2007

Muffin al mais e pancetta

Saranno le basse temperature di questi giorni, sarà la necessità di smaltire alla svelta una busta di farina di mais che scalpita nella dispensa, sarà quel che sarà...stamattina ho acceso il forno e ho preparato i muffin che vedete in foto. Sono molto buoni mangiati caldi. Quelli che avanzeranno li metterò in buste adatte alla congelazione e credo mi torneranno utili in caso di arrivi improvvisi. Fatti scongelare a temperatura ambiente, passati in forno caldo all'ultimo minuto e serviti con un buon Prosecco e fettine di salame, diventeranno i protagonisti di un rustico ma stuzzicante aperitivo.




Dosi per 12 muffin:
140 g di farina di mais fioretto
150 g di farina 0
2 cucchiaini di lievito per torte salate Bertolini
1 cucchiaino da tè di sale fino
una macinata di pepe nero
2 uova
190 g di latte parzialmente scremato
50 g di olio di girasole Bio
100 g di pancetta affumicata
100 g di formaggio dolce (io ho usato Asiago)

Tagliare a dadini la pancetta e farla scottare per pochi minuti in un padellino andiaderente. Non deve rinsecchire ma solo far uscire parte del grasso. Scolarla e metterla ad asciugare su un foglio di carta assorbente. Tagliare a dadini il formaggio. In una ciotola capiente setacciare le farine con il lievito e il sale.Macinarvi sopra un po' di pepe nero. In un'altra ciotola battere le uova con il latte e l'olio.Versare i liquidi nella ciotola delle farine, amalgamare brevemente con una spatola, aggiungere pancetta e formaggio. Imburarre e infarinare uno stampo da muffin da 12 impronte oppure ricoprirlo con dei pirottini di carta, versare un mestolino di impasto in ogni impronta. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti.

2 commenti:

  1. Sarà passato anche un anno ma non posso lasciarmi sfuggire questa leccornìa, che proverò quanto prima.

    RispondiElimina
  2. grazie, rosatea. Come stai? E' da tantissimo che non ti sento. Il nipotino stà bene? Un abbraccio a tutti, in particolare al signor Carlo. Se hai farina gialla da smaltire, prova anche la torta di pan meino che c'è sul blog. Sentirai, dopo averla messa in forno, che profumino di pasticceria si spanderà per la casa!
    ciao
    eu

    RispondiElimina