Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 15 febbraio 2008

Confettura di peperoni rossi alla vaniglia

Mi sembra già di sentire le proteste: NON E' STAGIONE DI PEPERONI, QUESTA! Verissimo. Ma quando si vedono dei bei peperoni rossi carnosi, garantiti italiani (benedette le serre riscaldate)e ad un prezzo onesto, non si resiste. La confettura di peperoni è ottima in abbinamento alla ricotta o con formaggi di un certo carattere, tipo il pecorino di media stagionatura.



1,3 Kg di peperoni rossi carnosi
550 g di zucchero fine
1 1/2 baccelli di vaniglia
un pizzico di sale
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di miele millefiori
succo di mezzo limone

Lavare molto bene i peperoni, tagliarli a metà, privarli dei semi e dei filamenti bianchi, ridurli a striscioline con un coltello affilatissimo. Metterli dentro una casseruola d'acciaio, coprirli con lo zucchero e la vaniglia, lasciarli riposare per due o tre ore. Rilasceranno parecchio liquido. Trascorso questo tempo, mettere la casseruola sul fornello acceso, aggiungere il vino e un pizzico di sale e cuocere per circa un'ora, a fiamma media. Trascorso questo tempo, alzare la fiamma, unire il miele e il succo di limone, continuare la cottura finché la confettura avrà preso la giusta consistenza. Occorrerà circa un quarto d'ora. Travasare nei vasetti sterilizzati, tappare, capovolgere fino a raffreddamento. E' una confettura che non rende molto: ho riempito 1 vaso da 0,35 l e 2 vasetti da 0,15 l.

Note: la vaniglia si può eliminare o tagliare in pezzi e metterne uno in ogni vasetto.


Molto buona su un crostino di pane, leggermente tostato, in compagnia di una scaglia di Castelmagno.


Un'altra versione deliziosa è quella di Fabio F


Salsa di peperoni:

1 kg. Di peperoni rossi e gialli(e si come i colori della Roma),700gr.di buon miele,il succo di due limoni.

Lavare i peperoni e tagliarli a striscioline e metterli in casseruola insieme al miele,metterla sul un fuoco molto moderato e rimescolando abbastanza frequentemente fare cuocere fino a ridurlo in modo consistente,la consistenza deve essere più compatta della normale marmellata.fate attenzione a non prendere un recipiente molto grande,lo ripeto,si riduce di molto,invasate in piccoli vasetti e non temete non va a male.Io uso quelli della Plasmon. Fabio

Nessun commento:

Posta un commento