Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 17 aprile 2009

Tartare di salmone affumicato su crema di formaggi e blini

Un antipasto che ho già proposto un paio di volte e che è piaciuto molto. Il salmone affumicato, tagliato in minuscola dadolata, viene insaporito da un mix di ingredienti assai indovinato. L'accostamento con i blini e la delicata crema aromatizzata al limone esalta la presentazione del piatto.


Ingredienti per 4 persone

Per la tartare:
150 g di salmone selvaggio affumicato
1 scalogno tritato finissimo
qualche filo di erba cipollina
qualche rametto di cerfoglio
1 cucchiaino di senape rustica (moutarde à l'ancienne)
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaio di olio extravergine
pepe bianco del mulinello

Con l'aiuto di un coltello affilato, tagliare il salmone in minuscola dadolata. Mescolarlo con un trito finissimo di scalogno, erba cipollina e cerfoglio. Condire con l'emulsione di olio, senape, succo di limone e macinata di pepe.

Per la crema di formaggio:
100 g di robiola Osella
75 g di formaggio Philadelphia
la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
1 cucchiaino di olio extravergine
pepe bianco del mulinello

Mescolare accuratamente gli ingredienti e porli in una sacca da pasticciere.

Per i blini veloci:
90 g di farina 00
40 g di farina di grano saraceno
1 uovo
240 g di latte
1 cucchiaino di lievito per torte salate
due pizzichi di sale
30 g di burro



Mescolare, in una ciotola, le farine con il sale e il lievito. Battere a parte l'uovo e il latte e unirli al resto mescolando con una frusta, al fine di ottenere un impasto liscio e senza grumi. Far riposare una decina di minuti. Scaldare un fiocchetto di burro in una padella antiaderente Ø 28 cm. Versarvi dentro un cucchiaiata di pastella per ogni blini e cuocere su entrambi i lati. Proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti. Per sveltire l'operazione, io procedo in questo modo: dopo aver scaldato il burro nella padella, verso 1/3 dell'impasto e cuocio un'unica frittellona. Quando è cotta su entrambi i lati, la deposito su un tagliere e,con l'aiuto di un coppapasta, ricavo tanti dischetti quanti ne riesco ad ottenere.Proseguo nello stesso modo con il resto dell'impasto (si ottengono 3 frittellone Ø 28cm che, tagliate con un coppapasta Ø 8cm, daranno circa 15 blini).

Deporre in un largo piatto da portata i blini; sprizzare su ognuno un ciuffo di crema al formaggio e depositarvi sopra un cucchiaino di tartare di salmone. Guarnire con foglioline di cerfoglio.

Nota: un'altra ricetta di blini (con lievito di birra nell'impasto) la trovate qui



8 commenti:

  1. Una preparazione di grande effetto e di grande eleganza!
    Non amo il pesce e mi trovo sempre in difficoltà quando devo proporre un piatto che lo veda come protagonista perchè non sono abituata a prepararlo e non so come gestirmi....dal momento che poi non assaggio.
    Voglio a tutti i costi inserire nel buffet d'inaugurazione( inauguriamo un locale la settimana entrante) qualche tartina o preparazione che renda onore al pesce ma che non disonori me!!

    La tua idea mi è piaciuta molto....quasi quasi faccio una prima prova a porte chiuse.


    Un caro saluto


    Fabiana

    RispondiElimina
  2. raffinatissima e davvero troppo buona a vedersi!!!!

    RispondiElimina
  3. Che bella questa ricetta! me la segno!

    RispondiElimina
  4. Antipasto da vera "Signora"
    Buona domenica
    Mandi

    RispondiElimina
  5. bentornata!
    si è sentita la tua mancanza

    RispondiElimina
  6. Finalmente sei tornata!!!! E alla grande! Ciao e a presto sul tuo blog.

    Monica

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti e scusate del ritardo. Ogni tanto mi sfuggono le risposte ai post e torno a rispondere dopo mesi. Abbiate pazienza e considerate la mia non più verde età.
    @ Andrea: ne approfitto per dare una risposta pubblica al tuo quesito privato. Io non sono iscritta a FaceBook, ma se vuoi aggiungere il mio link al tuo spazio pubblico su FB non ho niente in contrario. Grazie della fiducia.
    Un abbraccio a tutti

    eugenia

    RispondiElimina