Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

mercoledì 22 settembre 2010

Vigevano, domenica 19 settembre










Domenica scorsa si è conclusa a Vigevano la prima edizione di "Rice – I Sapori del Riso”, la manifestazione dedicata al riso promossa dall'Agenzia dello Sviluppo del territorio di Vigevano, con il contributo della Camera di Commercio di Pavia, della Provincia di Pavia, del Comune di Vigevano e la collaborazione di Slow Food. L'occasione è stata propizia per ammirare, una volta di più, la spettacolare Piazza Ducale, uno dei primi modelli di piazza rinascimentale, voluta da Ludovico il Moro, signore di Milano, come anticamera d'ingresso all’imponente Castello visconteo-sforzesco. Sulla piazza un grande tendone ospitava "Pane in Piazza",manifestazione a carattere benefico proposta dal Lions Club locale. Mai visto tante persone accalcarsi a comprare pagnotte, brezel, strudel, pani al cacao e quanto di meglio l'associazione dei Panificatori Lomellini sfornava a getto continuo.Nella Strada Sotterranea che collega la piazza con la Cavallerizza, a cui si accede dal portone di via XX Settembre, era stato allestito il mercato del riso, esposizione della miglior produzione artigianale del settore. Quasi impossibile avvicinarsi ai banchi di vendita, dato l'innumerevole presenza di visitatori.Per sottrarci alla travolgente marea umana, siamo approdati a "Il cicciolo d'oca", bottega di prelibatezze gestita dalla chef e patronne del ristorante L'Oca Ciuca, la simpatica Fulvia, che ho avuto occasione di conoscere in questa occasione. Fulvia mi ha guidato nella degustazione di alcune sue squisite produzioni ed io, dopo aver fatto incetta di qualche vasetto, le ho copiato l'idea di una confettura davvero speciale, quella alle fragole e peperoni.


4 commenti:

  1. Eugenia, sono stata anch'io a Vigevano ma sabato e il tempo era decisamente diverso... Ho dimenticato la macchina fotografica, ma ho fatto scorta di riso di Grumolo delle Abbadesse... ho trovato anche quello selvaggio canadese...!

    RispondiElimina
  2. brava! domenica pomeriggio c'erano troppe persone e si doveva fare la fila per tutto; abbiamo preferito visitare la mostra "L'anima del tango", una raccolta di opere dell'artista Carina Aprile che ci ha colpito per l'originalità e i colori. Tra l'altro, pensavo che in occasione dell'"evento riso" i negozi del centro rimanessero aperti ma invece no.Quando vado a Vigevano non manco mai di andare a curiosare nella bottega antiquaria "Agli archi rosa"; la conosci? Hanno tante argenterie inglesi e bellissime stampe antiche.Mi piace molto anche il negozio di arredamento "Casa Stopino" ma hanno certi prezzi...Piazza Ducale è bellisima anche in inverno quando, per sfuggire al freddo, puoi rifugiarti in libreria o in uno dei locali storici sotto i portici, per un tè bollente con i pasticcini.Lungo l'anno ci sono sempre tante manifestazioni interessanti, non perderti quelle di ottobre con il Palio delle COntrade. L'anno scorso avevo scattato tantissime foto dei figuranti in costume, ma non ho avuto il tempo di ridurle e pubblicarle sul blog.
    ciao alessandra, a presto

    RispondiElimina
  3. mai stata a Vigevano, peccato credo mi piacerebbe molto...Belle foto Eu, un bacione...

    RispondiElimina
  4. grazie Chiara. Io abito abbastanza vicino a Vigevano e ci vado almeno una volta ogni due mesi. Il centro e' bellissimo! oggi ho avuto un blackout telematico ma per fortuna stasera e' arrivato Matteo, il ragazzo di mia figlia, e ha fatto ripartire tutto. :))
    a presto
    eu

    RispondiElimina