Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 21 marzo 2011

Crema di asparagi con crostini fondenti al Sainte-Maure


Per appagare in anticipo quell'insopprimibile voglia di primavera sulla tavola.

1 chilo di asparagi surgelati
2 patate medie (300g circa)
le foglie di un mazzetto di ravanelli (facoltativo)
1 porro
sale, pepe
1 rametto di maggiorana
un filo d'olio extravergine
1 noce di burro
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
fettine di pane
un cilindretto di formaggio Sainte-Maure

Lavare il bianco del porro, affettarlo finemente e metterlo a sudare con un filo d'olio in una pentola. Nel frattempo, pelare, lavare e tagliare a dadini le patate, riducendo in corti segmenti gli asparagi, tenendo da parte una dozzina di punte per la decorazione. Unire le verdure al porro (se le avete, aggiungete anche le foglie, ben lavate, di un mazzetto di ravanelli:contengono molti sali minerali ed è un peccato buttarle)mescolando accuratamente; far insaporire per pochi minuti. Coprire con 8 dl circa di acqua bollente (o brodo vegetale), salare, cuocere per circa 35 minuti (in pentola a pressione basteranno 15'). Nel frattempo, scottare per 3' in pochissima acqua salata le punte di asparago tenute da parte; scolarle e passarle in acqua ghiacciata per fissare il verde. Scolarle di nuovo e metterle ad asciugare su un foglio di carta da cucina. A tempo debito, passare la minestra al passaverdure (l'operazione e' necessaria poiche' i gambi degli asparagi sono molto fibrosi). Aggiungere il burro e il grana, dando una passata con il frullatore ad immersione per affinare la crema. Servire immediatamente, completando con i crostini e le punte di asparago tenute da parte.
Per i crostini: tagliare a fette sottili del pane francese leggermente raffermo; ricoprire con le rondelle di Sainte-Maure, mettere sotto il grill rovente il tempo necessario per far leggermente fondere il formaggio.

9 commenti:

  1. Come mi piacciono gli asparagi! Per fortuna ogni tanto li trovo anche qui ma in crema non li ho mai fatti, provvedero` quanto prima, questa ricetta mi pare buonissima e a parte il formaggio avrei tutto! Ciao!

    RispondiElimina
  2. Eugenia questo piatto è davvero raffinato e fine! Prenderò al più presto gli ingredienti per provarla!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Il Sainte Maure lo trovi al super?

    RispondiElimina
  4. @chamki:gia' a febbraio mia figlia, ghiottissima di asparagi, comincia a stressarmi: "mamma, quando inizia la stagione degli asparagi?".Per accontentarla, ho usato quelli surgelati e devo dire che sono piuttosto buoni.
    @Sonia:grazie mille. Ti abbraccio
    @Imbini:grazie anche a te per l'entusiasmo :)))
    @Lefrancbuveur: si', certamente. Un onesto prodotto industriale, niente di particolarmente ricercato. Per questi crostini e' 'ideale.
    Buona serata a tutti
    eugenia

    RispondiElimina
  5. decisamente un bell'anticipo di primavera, una bella crema con dei crostini molto golosi

    RispondiElimina
  6. grazie, Gunther. Si ha proprio voglia di qualcosa di leggero e primaverile con queste belle giornate.
    a presto

    RispondiElimina
  7. Magnifica ricetta! Veramente buona e con l'aggiunta dei crostini al Saint Maure ...speciale ! grazie!
    Ciao Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Chicca. Non capisco come mai, ma il sistema manda i tuoi commenti nella casella spam. Ti ringrazio per il riscontro, mi fa tantissimo piacere. Tieniti sincronizzata, perche' ho appena fatto un'altra crema di verdure che e' una bomba! La pubblichero' ad inizio settimana. A presto!

      Elimina