Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 16 ottobre 2018

Crema di porri, patate e cavolo kale

Molto, molto buona. Non avevo mai provato a cucinare il cavolo kale, nonostante il bombardamento mediatico che questo ortaggio ha avuto negli ultimi anni, soprattutto negli USA dove e' considerato un super-food (sempre che questo termine voglia dire qualcosa). Il cavolo kale e' ricco di fibre, vitamine A, K e folati, nonché una buona fonte di calcio e manganese. Ha un sapore delicato, più simile alla verza che al cavolo nero, suo parente stretto, ma soprattutto non ha quell'odore poco gradevole che e' caratteristico di tutta la famiglia dei cavoli. 

CREMA DI PORRI, PATATE E CAVOLO KALE

Ingredienti per 2 persone
150 g di porri, solo la parte bianca
1 cucchiaio di olio extravergine
350 g di patate, sbucciate
30 g di sedano (un gambo piccolo)
200 g di cavolo riccio (kale), surgelato
500 ml di brodo vegetale
sale
salame piccante

Procedimento
Lavare accuratamente e affettare i porri. Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a fette. Lavare il sedano.  Nella pentola a pressione, mettere il porro, un cucchiaio di olio e mezzo bicchiere di acqua. Scaldare e far sudare la verdura fino a quando diventerà morbida e l'acqua sarà evaporata. Unire le patate e il gambo di sedano, lasciato intero. Mescolare; aggiungere il kale, ancora congelato, e il brodo bollente. Chiudere la pentola e, al fischio, calcolare 15 minuti di cottura. Trascorso questo tempo, scaricare il vapore. Eliminare il gambo di sedano e passare al mixer il resto. Assaggiare e regolare di sale. Versare nei piatti fondi, guarnendo con alcune fettine di salame piccante.


2 commenti: