Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 11 giugno 2006

Tartare di tonno

Per scongiurare il pericolo anisakis, congelare il tonno per almeno 96h a -18°C nel freezer di casa (l'optimum sarebbe poter disporre di un abbattitore, che raggiunge in breve tempo le basse temperature e garantisce una migliore conservazione del prodotto).  In seguito, fatelo scongelare in frigorifero




400 g di filetto di tonno freschissimo
2 cucchiai di capperini sott’aceto
un cipollotto (o uno scalogno) tritato finissimo
mezza acciuga sott'olio, spappolata con la lama di un coltello
un cucchiaio di senape delicata
sale q.b.
olio extravergine
tenere in tonno in frezzer per una decina di minuti. Tagliarlo a minuscoli cubetti, con un coltello ben affilato. Metterlo in un’insalatiera, aggiungere i capperini, l'acciuga e il cipollotto. Condire con un pizzico di sale, olio e senape. Pressare un po’ del preparato in uno stampino ad anello, messo al centro del piatto, guarnire con foglie di misticanza, condite a parte. Ripetere lo stesso procedimento con gli altri tre piatti.

Nessun commento:

Posta un commento