Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 5 giugno 2006

Curry di pollo

Nella nostra famiglia amiamo molto i piatti speziati e questo è uno dei più classici. Nessuna pretesa di definirlo un “autentico indian chicken curry”, è solo la mia versione collaudata e apprezzata.






CURRY DI POLLO per quattro persone
4 cosce di pollo
4 sovracosce di pollo
1 petto di pollo
olio q.b.
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 foglia di alloro
3 grossi cipollotti (o una cipolla ramata)
1 porro
2 spicchi d’aglio
5 o 6 peperoncini dolci
1 grosso gambo di sedano
sale
1 cucchiaio colmo di polvere di curry (io ne metto 2)
1 cucchiaio colmo di pasta di curry
1 scodella d’acqua

In una larga casseruola mettere un po’ d’olio e farvi soffriggere il cumino, lo zenzero e la foglia di alloro; quando le spezie avranno sprigionato i loro profumi aggiungere i cipollotti e il porro, finemente tritati, gli spicchi d’aglio interi, il sedano, sempre tritato e i peperoncini tagliati a minuscoli quadretti. Lasciar rosolare dolcemente le verdure.In un tegame a parte (io uso il wok antiaderente), far scottare i pezzi di pollo (cosce e sovracosce privati della pelle e il petto tagliato a grossi cubi ) in poco olio. Salare. Versare il pollo nella casseruola delle verdure, lasciar insaporire per qualche minuto indi versare la polvere e la pasta di curry, diluire con una scodella di acqua calda, mescolare accuratamente e coprire con coperchio. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 45 minuti. Servire con del riso pilaf.










Nessun commento:

Posta un commento