Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 6 novembre 2008

Sigarette con la zucca

Caduta nel dimenticatoio per decenni (o tenuta in considerazione solo in ristretti ambiti familiari), da qualche anno la zucca è tornata protagonista delle tavole autunnali. Basta sfogliare le riviste del settore o scorrere uno dei tanti blog dedicati alla cucina per rendersi conto della tendenza. L'umile zucca è diventata tremendamente di moda, forse troppo per i miei gusti. Ad ogni modo, nemmeno io sfuggo al trend e, dopo il risotto alla zucca, la zucca marinata, la vellutata di zucca, i budini di zucca, la torta salata di zucca e riso, la crostata salata di zucca, i panini alla zucca e la torta rustica alla zucca , eccomi a suggerirvi forse il primo piatto che abbia mai cucinato con una cucurbitacea: la pasta con la zucca. In questo caso, ho usato il formato "sigarette ziti" del pastificio Garofalo, una pasta liscia che ben si presta a farsi ricoprire dal morbido condimento. Per dare una nota di croccantezza, ho spolverato la preparazione con un trito grossolano di semi di zucca e girasole, precedentemente tostati.



Per due persone:
800 g di zucca (peso lordo)
1/2 cipolla dorata
olio extravergine
l'apice di un rametto di rosmarino
1 foglia di salvia
sale, pepe nero del mulinello
160 g di pasta
una manciata tra semi di zucca e semi di girasole
grana o ricotta stagionata

Tritare grossolanamente i semi. Tostarli, a secco, in un padellino antiaderente. Mondare la zucca e tagliarla a cubetti. Imbiondire la cipolla, finemente tritata, nell'olio, aromatizzato da salvia e rosmarino pure loro tritati. Unire la zucca, farla insaporire per qualche minuto, salare. Irrorare con un mestolo di acqua bollente, coprire il tegame e portare a cottura, cercando di mantenere i cubetti nella loro forma originale. Prelevarne un terzo e tenerlo da parte. Continuare la cottura fino a ridurre in purea la rimanenza. Lessare la pasta, scolarla ed unirla alla purea, amalgamando con cura. Aggiungere anche i cubetti tenuti da parte, dare un'ultima mescolata, profumare con un'abbondante macinata di pepe nero. Decorare i piatti con una spolverata di grana e i semi tritati.

3 commenti:

  1. Buonissima e profumata questa ricetta!!
    un bacio

    RispondiElimina
  2. bel piatto decisamente!
    semi di zucca con la zucca piace molto anche a me,
    e ziti garofalo buonissimi!

    RispondiElimina
  3. Pensare che la zucca, fino a una quindicina d'anni fa, non la consideravo proprio, a parte qualche fettina nel minestrone. Con la pasta me la fece conoscere la mia vicina di casa, di origini mantovane. Negli anni ho elaborato un po' la ricetta, ma i capisaldi rimangono sempre: rosmarino, salvia e abbondante macinata di pepe nero.
    Un abbraccio
    eu

    RispondiElimina