Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 23 ottobre 2009

Sformato di zucchine e spinaci con crema al grana



300 g di spinaci freschi
300 g di zucchine
1 piccolo porro
un filo di olio extravergine
béchamel fatta con: 50 g di farina, 30 g di burro, 250 ml di latte, sale, pepe bianco, noce moscata
2 uova
2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Lavare le zucchine, spuntarle, tagliarle a dadolini e farle saltare, per una decina di minuti, in un soffritto di olio e porro tritato. Lavare molto bene gli spinaci; scottarli per 1 minuto in acqua bollente, scolarli e passarli sotto un getto d'acqua fredda. Strizzarli accuratamente e gettarli nella padella delle zucchine. Proseguire la cottura per qualche minuto, salando e pepando a gusto. Le verdure deve diventare ben asciutte. Travasarle nel bicchiere del minipimer e frullare per qualche secondo. Unire la purea di verdure alla béchamel preparata; lasciar intiepidire, poi unire le uova, uno alla volta, mescolando accuratamente. Completare con il grana e regolare di sale e di noce moscata. Imburrare degli stampini individuali (i miei erano in silicone: ne ho riempiti 10), versarci il preparato e cuocere a bagnomaria, in forno caldo a 160-170°C, per circa 25-30'. Capovolgere sul piatto e nappare con la crema al grana.


7 commenti:

  1. Ma tu sei una miniera di ricette una piú golosa dell'altra!!
    Complimenti e buon fine settimana, Mik

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piacciono questi sformatini!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie, Mik. Si fa quel che si può...

    @ Annamaria: grazie! gli stampini li ho appena comprati al Lidl e funzionano bene. Inizialmente, volevo fare uno sformato di spinaci, ma mi sono accorta che quelli che avevo comprato la mattina non erano sufficienti; ho pensato di utilizzare anche delle zucchine che avevo in frigo e devo dire che l'abbinamento è stato felice. Secondo me, il soffritto di porro aiuta a dare personalità a questi sformatini. Ti consiglio di provare la crema al grana: è davvero buona.


    Un abbraccio e a presto
    eugenia

    RispondiElimina
  4. è simile al mio!!! solo che non ho la foto non le avevo fatte cmq il tuo sic con le zucchine sarà molto più buono!!

    RispondiElimina
  5. cmq il mio blog è http://chicchidifollia.blogspot.com (sono la ragazza di prima marta)

    RispondiElimina
  6. complimenti per il blog...mi piace molto e le ricette sono spiegate bene...io non ho mai fatto lo sformato ma questo"a vista" mi è subito piaciuto però mi è venuto un dubbio...si mangia freddo o tiepidino? grazie mille per la risp..ciao

    RispondiElimina
  7. ciao, Luvilu. Grazie dei complimenti, sei molto gentile. Lo sformato si mangia caldo (non bollente); lo togli dal forno,lo lasci riposare 10' e poi lo sformi, nappandolo con la crema calda.
    Un caro saluto e tanti auguri di buone feste!

    RispondiElimina