Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

venerdì 3 maggio 2019

Gamberi del Sichuan in salsa piccante

Ho preparato questo piatto un paio di settimane fa, prendendo spunto dal libro "Cucina cinese" di Ken Hom. Anni fa, avevo già  cucinato qualcosa di questo chef, sempre dallo stesso libro (vedi Pollo croccante aromatico). Se devo dire la verità, questi gamberi non mi hanno entusiasmato, forse perché, in fin dei conti, preferisco che i crostacei non vengano soffocati sotto troppi aromi, ma era tale la curiosità che ho voluto provare. Non posso dire che sia una pietanza cattiva, ma proprio per il motivo esposto sopra credo  non replicherò  la ricetta. Tra l'altro, a cose fatte, ho voluto confrontare questa ricetta, presa dalla versione in italiano del libro di Ken Hom, con quella della versione inglese e ho scoperto almeno un paio di ingredienti che differiscono non di poco nella traduzione. Innanzitutto, nella ricetta in lingua inglese si parla di "tomato purée" ovverosia (correggetemi se sbaglio) "passata di pomodoro" e non di "concentrato di pomodoro/tomato paste" come scritto nella versione italiana. Mi sembra ci sia una bella differenza di sapore. In secondo luogo, la "chilli bean sauce"  (una particolare salsa cinese a base di peperoncino; pasta di fagioli di soia fermentati; pasta di fagioli fermentati + spezie ed esaltatori di sapidità) viene tradotta con un generico "salsa di peperoncino". E' ovvio che i sapori non potranno mai essere uguali.

GAMBERI DEL SICHUAN IN SALSA PICCANTE
da una ricetta di Ken Hom 
Ingredienti per 2 persone
250 g di code di gambero, pulite
1 cucchiaio di olio di arachide
1 cucchiaino colmo di zenzero fresco, grattugiato
1 cucchiaino di aglio, tritato
1 cucchiaio di cipollotto, tritato finemente

Per la salsa
1 cucchiaio di passata di pomodoro
1 cucchiaino di salsa di peperoncino (ho usato Sambal Oelek)
1 cucchiaino di aceto di sidro
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaino di olio di sesamo
sale
pepe nero dal mulinello (ho usato pepe di Sichuan)

Per guarnire
cipollotto, affettato per il lungo

Procedimento
Sciacquare i gamberi (dopo aver eliminato il budellino nero), tamponandoli con della carta da cucina.  Scaldare bene il wok su fuoco alto. Versarci l'olio e quando diventerà bollente unire lo zenzero, l'aglio e il cipollotto. Saltare il condimento per qualche secondo, poi unire i gamberi, saltandoli per 30 secondi. Aggiungere tutti gli ingredienti della salsa e cuocere velocemente per un paio di minuti, condendo con sale e pepe. Servire i gamberi su un piatto di portata, guarnendo con le strisce di cipollotto.

Nessun commento:

Posta un commento