Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 10 novembre 2009

Insalata di finocchi, rucola, feta e melograno

I succosi chicchi del melograno, uno dei frutti-simbolo dell'autunno, ben si prestano ad arricchire una incredibile quantità di preparazioni gastronomiche. La cara Artemisia, per esempio, ce ne suggerisce alcuni affascinanti impieghi; altre divagazioni le potete trovare su questo sito. Ieri sera, ho preparato questa freschissima insalata, ispirata ad una ricetta trovata nella sezione gastronomia del Telegraph.






1 grosso e tondo finocchio
una bella manciata di rucola
150 g circa di formaggio feta
i semi di 1/2 melograno
olio extravergine
succo di 1 limone
sale, pepe, sumac

Lavare benissimo il finocchio e tagliarlo a fette sottili con l'aiuto di una mandolina. Sciacquare sotto un getto di acqua fredda la feta (serve a togliere i residui della salamoia), asciugarla accuratamente e tagliarla a dadi. Sgranare il melograno, facendo cadere l'eventuale liquido nella ciotolina dedicata alla salsetta di condimento. Preparare la citronnette sciogliendo il sale nel succo di limone; unire pepe e sumac e, sempre battendo con un frustino, far scendere a filo l'olio. Condire con l'emulsione i finocchi. Disporre nel piatto da portata la rucola; aggiungere i finocchi conditi e decorare con i chicchi di melograno e il formaggio a dadini.

4 commenti:

  1. Sono già qui che sgranocchio! Grazie a te e al Telegraph ;-) Kat

    RispondiElimina
  2. Finocchi e melograno sono quanto di più azzeccato per le mie elucubrazioni culinarie- che in questi giorni non vanno oltre al "come svuotare il frigo". Però, la provo e la metto da parte come insalata per le feste, perché mi sembra adattissima. Tu, come sempre, sei una miniera di idee di classe
    vado a dare un'occhiata ai tuoi link
    Buona serata
    ale

    RispondiElimina
  3. @ Kat: ho visto la tua insalata: è davvero splendida. felicissima di essere stata fonte di ispirazione.
    @ Alessandra: grazie, Ale, sei sempre gentilissima. Apprezzo le insalate di finocchio crudo da quando, qualche anno fa, ho cominciato ad affettarlo sottilissimo con la mandolina. Trovo dia un tocco di freschezza a molti piatti, specialmente se abbinato a pesci un po' grassi.

    un abbraccio
    eugenia

    RispondiElimina