Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 16 settembre 2007

Pere alla Bella Elena (a modo mio)

"A modo mio" perché, solitamente, non metto la panna montata. Molto spesso, nella cucina di casa, si arriva alla fine della cena con il desiderio di qualcosa di dolce. Questo è un dessert che, nella sua semplicità, soddisfa sempre tutti. Se gli ingredienti sono di buona qualità e il gelato è fatto in casa, il successo è assicurato.



pere cotte in uno sciroppo di zucchero e vaniglia*
gelato alla vaniglia
70 g circa di cioccolato fondente al 75% di cacao
latte q.b.

Preparare la salsa al cioccolato:
In un pentolino, posto su un bagno-maria caldo, mettere il cioccolato rotto in pezzi e un po' di latte freddo. Far sciogliere il composto e aggiungere, se troppo denso, altro latte, questa volta bollente. L'accorgimenteo è indispensabile poiché se si aggiungesse latte freddo a cioccolato caldo, quest'ultimo formerebbe tanti antiestetici granuli.

Nelle coppe da dessert mettere una pallina di gelato, una mezza pera, altra pallina di gelato, altra mezza pera. Nappare con la salsa al cioccolato bollente e coprire (golosità) con altra pallina di gelato.

* in commercio esistono delle pere alla vaniglia, confezionate in graziosi vasi di vetro dalla SAIACE S.p.A., che possono risultare molto comode da tenere in dispensa.



2 commenti:

  1. mica male, cara la mia bricconcella

    http://it.wikipedia.org/wiki/Eugenia_caryophyllata

    sotto fogliute spoglie :D :D

    RispondiElimina
  2. Eugenia Caryophyllata17/09/07, 18:02

    grazie. ;)

    Interessante, wikipedia. Non immaginavo che "il genere Eugenia comprende(sse) circa 1000 specie di alberi e arbusti della famiglia delle Mirtacee".

    RispondiElimina