Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

giovedì 14 maggio 2009

Gelato fiordilatte con salsa di fragole al vino rosso speziato


gelato fiordilatte:

350 ml di latte fresco
250 ml di panna fresca
1/2 baccello di vaniglia
un pizzico di sale
50 g di latte in polvere
1 cucchiaino di farina di riso
120 g di zucchero

Tagliare in due longitudinalmente la vaniglia, estrarne i semi con la lama di un coltello e unirli al latte e a tutti gli altri ingredienti raccolti in una pentola. Portare quasi a bollore, mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Ritirare dal fuoco, dare una frullata con il minipimer per amalgamare perfettamente gli ingredienti; far raffreddare. Mantecare in gelatiera.

Per la salsa di fragole al vino rosso:
400 g di vino rosso(Montepulciano d'Abruzzo)
75 g di zucchero
buccia di 1/2 limone non trattato
buccia di 1/4 di arancia non trattata
10 bacche di pimento della Giamaica
2 stelle d'anice
2 chiodi di garofano
2 pezzetti di stecca di cannella
5 grani di pepe di Szechuan
5 g di farina di riso
300 g di fragole

Mettere in una casseruolina il vino, lo zucchero, le scorze degli agrumi e le spezie. Porre sul fornello e, al bollore, calcolare circa 15' di cottura a fuoco moderato. Trascorso questo tempo, aggiungere la farina di riso diluita in un cucchiaio d'acqua fredda. Cuocere ancora 2' poi filtrare il preparato, facendolo cadere in una ciotola dove si saranno predisposte le fragole, lavate e tagliate a metà o in quarti a seconda della grandezza. Coprire con pellicola e lasciar raffreddare. Servire il dessert presentando due palline di gelato ricoperte dalla salsa di fragole.

6 commenti:

  1. Wow questo gelato deve essere buonisssimissimo!!

    RispondiElimina
  2. onore al tuo fiordilatte affragolato ma se me lo permetti onore al montepulciano del mio abruzzo!!

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta, speziata al punto giusto. Sicuramente una delizia, abbinata alla delicatezza del gelato!
    Buona giornata, Mik

    RispondiElimina
  4. @ Federica: provalo e sappimi dire. Ne produco anche un'altra versione, che puoi trovare a questo link:
    http://labelleauberge.blogspot.com/2006/07/gelati-e-sorbetti.html

    @ Papavero: grazie mille, Papavero. La scelta del vino non è stata casuale: un piccolo tributo alla gente d'Abruzzo.

    @ Mimmi: grazie anche a te, cara Mimmi.Bentornata!

    a presto
    eu

    RispondiElimina
  5. che ricette originali, complimenti !

    RispondiElimina
  6. Grazie mille, giardigno!
    a presto
    eu

    RispondiElimina