Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 29 marzo 2011

Zuppetta di gamberi e rana pescatrice

Questa zuppetta di gamberi e pescatrice è un vero toccasana per chi sente il bisogno di piatti leggeri ma nutrienti. La presenza dello zenzero conferisce un certo vigore, stemperando la dolcezza del cipollotto e dei gamberi. Inoltre, particolare mai trascurabile, si prepara in un amen, se si avrà l'accortezza di cuocere il fondo in anticipo.



Ingredienti per 4 piccole porzioni
Per il fondo:
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 gambetto di sedano
1 carota
1 foglia di alloro
qualche gambo di prezzemolo
scarti del pesce
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 pomodori ramati

Per la zuppetta:
200 g di filetto di rana pescatrice
15 gamberi
1 cipollotto
un pezzetto di zenzero
1 carota
qualche foglia di cavolo cappuccio
olio extravergine
sale, pepe
tagliolini di riso

Preparare il fondo: mondare e affettare grossolanamente tutti gli elementi vegetali; rosolarli (meno i pomodori) in un filo d'olio extravergine, unendo la lisca della rana pescatrice e il carapace dei gamberi. Sfumare con il vino, poi aggiungere i pomodori, pelati e tritati, e 6 dl circa di acqua bollente. Cuocere coperto per una mezz'oretta; filtrare al colino cinese, premendo bene per estrarre tutti i succhi. Riservare al caldo.

Tagliare alla julienne il cipollotto, conservando parte del gambo verde. Saltarlo per un minuto in un filo d'olio, aromatizzato con lo zenzero grattugiato. Unire la carota e il cavolo, entrambi tagliati alla julienne, e saltare ancora per un minuto. Aggiungere la pescatrice, tagliata a dadini, e i gamberi, puliti e privati del budellino nero. Saltare per 2', coprire con il fondo bollente. Regolare di sale e profumare con una macinata di pepe. Lessare a parte i tagliolini di riso, scolarli e unirli alla zuppetta.

8 commenti:

  1. Finalmente una zuppetta di pesce senza lische!
    Donatella

    RispondiElimina
  2. bellissima questa zuppetta! adoro lo zenzero, lo metterei dappertutto e qui ci sta proprio a meraviglia! grazieeee

    RispondiElimina
  3. @Donatella: parole sante! anche a me danno fastidio le lische nella zuppa.
    @cristina b. : grazie a te. Fammi sapere se la provi.
    ciao

    RispondiElimina
  4. Eugenia, questa zuppetta mi attira parecchio... Ho cucinato per la prima volta la rana pescatrice poco tempo fa, preparando una lasagnetta al cacao con asparagi e rana pescatrice appunto. Abbinamento probabilmente un pò azzardato il mio... mi sa che la prossima volta che la trovo al banco del pesce provo la tua zuppetta:-)
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. @Ale: con l'esperienza ho imparato che la rana pescatrice meno la cuoci e meglio è. Ultimamente la preparo solo a bocconcini, cotta nel più breve tempo e possibilmente in umido (è buona anche in un sughetto per gli spaghetti). Ora vengo a vedere la tua versione. A presto

    RispondiElimina
  6. Eugenia sai che una ricetta del genere ma senza gamberetti c'era nel mio menù di nozze? E' squisita la rana pescatrice fatta a zuppa o in guazzetto!

    RispondiElimina
  7. La rana pescatrice è uno dei miei pesci preferiti tanto è brutta quant'è buona, unico difetto.... un filo costosa!!!
    Bella combinazione di sapori, da provare per i nostri ospiti assolutamente "pesci-dipendenti"!!

    Un bacetto, Fabi

    RispondiElimina
  8. che invitante!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina