Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

domenica 23 aprile 2006

Crostini

Velocissimi da preparare, risolvono il problema di cosa offrire con l'aperitivo quando si ha fretta e pochi ingredienti in frigorifero.

CROSTINI ALLE ERBE
200 g di robiola del Bek o altro formaggio fresco spalmabile
un trito di tutte le erbe che avete in giardino o sul balcone:prezzemolo, santoreggia, poco timo, maggiorana, basilico, erba cipollina, cerfoglio
un goccio di olio extravergine di oliva
fette di pan carré
Mescolare tutti gli ingredienti. Tostare leggermente, su ambo i lati, alcune fette di pan carré private della crosta. Spalmare la crema alle erbe e tagliare ogni fetta in due triangoli.

CROSTINI AI PORRI da un'idea di Franca Canevascini
1 porro
una tazzina di maionese densa
fette di pan carré
Lavare e tritare finemente il porro. Mescolarlo alla maionese.Tostare leggermente, su entrambi i lati, alcune fette di pan carré private della crosta. Spalmare su un lato la crema ai porri, rimettere sotto il grill rovente per alcuni minuti. Tagliare ogni fetta in due triangoli e servire caldo o tiepido.

2 commenti:

  1. ottimo anche questo da fare è periodo di porri ciao

    RispondiElimina
  2. ciao, Marcella. Scusa del ritardo con cui ti rispondo, ma sono stata via per qualche giorno. Franca Canevascini, attrice e maestra di attività creative, appartenente ad una delle più antiche famiglie del Canton Ticino (CH), scoprì l'uso della maionese cotta parecchi anni fa, durante un barbecue nella Salinas Valley, in USA.Da allora, la propone non solo in questa accoppiata con i porri, ma anche nei pesci al cartoccio. Un suggerimento da provare: mettere su un foglio di carta forno della maionese aromatizzata con erbe (dragoncello, cerfoglio, erba cipollina). Disporvi sopra una bella trota (o altro pesce gradito), salata e pepata. Chiudere il cartoccio e cuocere in forno a 200°C per un tempo adeguato alle dimensioni del pesce. La salsa si rapprenderà, completando elegantemente la preparazione.
    da"Le ricette delle famiglie ticinesi"- Maria Paola Francese - Edizioni La Regione Ticino.


    un caro saluto
    eu

    RispondiElimina