Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 7 agosto 2007

Pesce spada gratinato

Un secondo gustoso e di facile esecuzione.


4 fette di pesce spada
sale, pepe q.b.
4 cucchiai di olio extravergine
4 filetti d'acciuga
1 spicchio d'aglio
un bel ciuffo di prezzemolo
1 pugno di capperi sotto sale
2 cucchiai colmi di pangrattato
1 pomodoro perino

Scottare il pomodoro in acqua bollente, raffreddarlo, privarlo della buccia, tagliarlo in dadolata. Dissalare i capperi. Sciacquare le fette di pesce, asciugarle accuratamente con carta da cucina, disporle in una teglia da forno coperta da un foglio di alluminio unto d'olio, salare (poco) e pepare. In un padellino, su fiamma debolissima, far sciogliere nell'olio i filetti d'acciuga. Unire un trito di aglio e prezzemolo, tenendone da parte un cucchiaio. Spegnere la fiamma, aggiungere il pangrattato e i capperi. Spalmare il composto sulle fette di spada, guarnire con il pomodoro e il trito aromatico tenuto da parte. Cuocere in forno, preriscaldato a 180°C, per circa 15'. Servire con l'insalata di spinaci baby e ceci.


2 commenti:

  1. che sorpresa le ricette lariane.
    ti ho lasciato un paio di commenti.

    a presto

    RispondiElimina
  2. Grazie, Sergiott. Ho visitato il tuo incantevole blog e ti faccio i miei complimenti più sinceri.Sono contentissima di aver trovato un estimatore e valorizzatore della "nostra" cucina lariana.
    A presto
    eugenia

    RispondiElimina