Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

lunedì 11 ottobre 2010

Zenzero candito

Come scrivevo qualche post più sotto, mi piace molto lo zenzero candito, ne vado letteralmente ghiotta e sono capace di farne fuori quantità mostruose, quando ne trovo di buona qualità. Quello che ho acquistato giovedì scorso al mercato, dal mio fornitore di fiducia, è veramente ottimo: di recente produzione, buon spessore, morbidezza ineguagliabile e sapore intenso. Mi verrebbe voglia di impiegarne un po' per preparare un dolce aromatico e questa ricetta di Alda mi sembra perfetta.

Cake allo zenzero (Alda M)
È l'ideale per il tè.

250 g farina, 150 g uvetta (chi ha dello zenzero candito, può sostituire una parte dell'uvetta con lo zenzero candito), 120 g zucchero, 120 g burro ammorbidito (non fuso) 2 uova intere, 1/2 bustina di lievito (per me 1 bustina = 16 gr), 1 cucchiaio di zenzero in polvere.

Per cuocerlo, l'ideale è una forma da cake (rettangolare a bordi alti) lunga 20 cm (io uso le forme in alluminio da forno/congelazione)

Battere il burro con lo zucchero fino a che non si vedono più i granellini, aggiungere sempre battendo le uova una ad una, alternandole a cucchiaiate di farina mescolata al lievito e allo zenzero, aggiungere l'uvetta. Cuocere a 180° circa 40 minuti.

8 commenti:

  1. che bella accoppiata alda - eu. da fare :)))

    RispondiElimina
  2. ciao, Artemisia! Ho appena letto che prossimamente sarai a Torino, al Salone del Gusto. Mi sarebbe tanto piaciuto incontrarti, ma temo sara' impossibile anche questa volta. Speriamo in una prossima occasione. Per ora, ti auguro buona visita e buon divertimento!

    RispondiElimina
  3. Grazie per la ricetta e per la foto da acquolina in bocca. Lo zenzero è la mia passione, ma eccedo e non va bene ;-)
    Buona giornata cara

    RispondiElimina
  4. Ha un bellisimo aspetto quello zenzero, immagino quanto sia buono.

    RispondiElimina
  5. lo adoro!!! il tuo è venuto perfetto direi! :) me ne mandi 3 kili:)

    RispondiElimina
  6. Cara Alda...... spesso la penso.... e qualche volta mi rileggo le sue mail......quando faccio qualche sua ricetta mi prende la malinconia.....
    Un bacio a te che la ricordi spesso!
    Silvy

    RispondiElimina
  7. @Fabi, Chamki, Terry: grazie! ieri ne ho rifatto scorta. Qui costa 10 euro al chilo e non mi sembra un prezzo esoso. MI piacerebbe sapere quanto lo pagate voi.
    @Silvy: ciao, bentornata! Curiosamente, le ricette di Alda che faccio più spesso sono quelle salate.Per esempio, la sua cima ripiena è una delle pietanze che compaiono spesso sulla mia tavola ed è una vera bontà. Ogni volta che preparo una sua ricetta mi sembra di sentirla vicino e le mando un silenzioso pensiero.

    RispondiElimina
  8. volevo dire "le mando un silenzioso saluto"

    RispondiElimina