Il contenuto di questo sito può essere riprodotto dopo aver contattato l'autore solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

martedì 7 gennaio 2020

Sformatino di zucca con salsa allo zafferano

Mi segno qui le dosi prima che vadano nel dimenticatoio. La cosa essenziale per la riuscita della ricetta e' l'ottima qualità della zucca. Io preferisco la Delica, per la consistenza, il sapore e il colore. Gli sformati si possono cuocere e poi congelare (si conservano per un paio di mesi). Quando serviranno, basterà toglierli dal freezer e farli scongelare per una notte nel frigo, per poi scaldarli nel microonde per circa 90 secondi. La foto e' pessima, come tutte quelle scattate di sera con la luce artificiale, prima di mettersi a tavola; ma la mia e' una cucina autentica, non costruita in studio.

SFORMATINO DI ZUCCA CON SALSA ALLO ZAFFERANO


Ingredienti per 6 stampini usa e getta
1 kg di zucca, varietà Delica
250 g di ricotta vaccina
2 uova grandi
50 g di fecola di patate
sale
pepe
noce moscata
burro per ungere gli stampi

Procedimento
Passare la zucca sotto un getto d'acqua; asciugarla con della carta da cucina; eliminare semi e filamenti; tagliarla a fette. Salarla leggermente e spolverarla con una macinata di pepe. Cuocerla in forno caldo, a 180 gradi, funzione ventilato, per circa mezz'ora. Eliminare la scorza e mettere la polpa nel boccale del Monsieur Cuisine Plus. Unire la ricotta, le uova sgusciate, la fecola, un pizzico di sale e una generosa grattugiata di noce moscata. Frullare per circa 30 secondi, a  velocità crescente dal 4 al 10. Ungere di burro gli stampini. Ripartire il frullato di zucca dentro gli stampini e cuocere, in un bagnomaria caldo, per 30 minuti a 160 gradi, statico. Lasciare nel forno spento ancora 5 minuti. Una volta tolti dal forno, far riposare gli sformati altri 5 minuti prima di ribaltarli sui piatti individuali. 
Io li ho serviti con una salsina allo zafferano preparata in questo modo: far sciogliere in un pentolino una grossa noce di burro; aggiungere un pizzico di stimmi di zafferano e far scaldare su fiamma dolcissima per circa un minuto; unire 250 ml di panna fresca e un pizzico di sale. Cuocere, sempre a fiamma bassa, per qualche minuto, addensando alla fine con due cucchiai colmi di parmigiano grattugiato. 
Servire gli sformati con un po' di salsa e una grattugiata di parmigiano.

2 commenti: